| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |


&REA 109° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)

Ragazzi, ultimamente è un turbillion di notizie... ma che fare? Riportarle
tutte o nessuna?


Io provo a riportare quelle più carine, ma se mi dimentico qualcosa... le
e-mail sono bidirezionali, no?

Una cenetta tra amici, anzi un piccolo ricevimento con i ministri e
sottosegretari che contano, affidati alle cure del cuoco della casetta del
Libertador per parlare della tegola del vertice della Fao. Da tempo il Nuovo
e Radioso Governo voleva evitare la riunioncella inutile (non come quella,
prossima, a Napoli!), e i marxisti, primo fra tutti il sindaco di Roma,
avevano spinto per tenerla, come da calendario. Ma ora anche il segretario
Generale dell'Onu, Kofi Annan (un rosso-nero, forse un milanista traditore),
"sostiene" lo svolgimento del vertice della Fao a Roma, così come previsto.
Si permette persino di sottolineare che "usualmente" queste riunioni si
tengono nella sede dell'organizzazione dell'Onu (in questo caso Roma,
appunto), e fa sapere di aver confermato la sua presenza alla riunione della
Fao. Che fare? Nessuno, nella prode squadra del Libertador, si aspettava una
sortita del genere! Solo alla Farnesina non hanno fatto un piega: "Era ovvio
che l'Onu reagisse così". Ruggiero era l'unico non Forzitaliota tra gli
invitati del Libertador (Frattini, Marzano, Martino, Pisanu, Urbani,
Prestigiacomo, Sirchia, Urbani, La Loggia, Stanca e Lunardi); perplesso da
sempre anche solo sulla opportunità di ventilare ipotesi di rinvio o
spostamento di un vertice "dedicato, oltretutto, ai temi della fame nel
mondo", continua a ripetere che tra gli 80 paesi sondati nelle scorse
settimane hanno detto sì allo spostamento solo i cinque governi del Terzo
Mondo che si sono candidati a sostituire l'Italia. Ed adesso? Io suggerisco
di scatenare una guerra! Così non abbiamo la necessità di invitare quei
quattro straccioni a casa nostra (il Nobile Nordista insegna!).
Altrimenti... il Libertador sarà il martire che non voleva questo disastro
ma, di fronte al noblesse oblige...

Il Nuovo e Radioso Governo ci ha provato, a scaricare tutta la
responsabilità di Genova sull'ordine pubblico, solo che non è andata troppo
bene, quindi... Ci riprovano con i dimostranti: una bellissima campagna su
tre telegiornali tre (ed anzi, qualcosina di più), per dimostrare che mostri
giravano per la liguria, in quel periodo. Peccato che ci siano molte prove a
favore dei dimostranti, compresa la deposizione di Marco Poggi, infermiere
in servizio a Bolzaneto durante il G8, che ha chiesto di parlare al comitato
parlamentare sul vertice di Genova per raccontare la "violenza" che ha
visto: "Io mi sono nutrito di violenza, è il mio mestiere, ne ho vista
tanta. Ma se dovessi dare una spiegazione del clima che ho visto, penso che
in altri 52 anni non riuscirei a darla, perché già dal venerdì sera io ho
visto numerosissimi episodi di violenza esercitati all'interno della caserma
di Bolzaneto". Un clima dunque già "caldino" prima dell'irruzione alla
scuola Diaz del giorno dopo. "Ho visto cose sia all'interno che all'esterno
dell'infermeria. All'interno dell'infermeria mi ha colpito l'atteggiamento
di un medico che ha tolto ad una ragazza un piercing strappandoglielo dalla
faccia. Ho visto picchiare a destra e a sinistra, da tutte le parti, in ogni
occasione, in ogni frangente. Pugni nelle reni, pugni e calci violenti.
Picchiarono tutti: i poliziotti penitenziari a cui ogni tanto si aggiungeva
anche la polizia di Stato quando passava e non disdegnava, però
prevalentemente i penitenziari". Ma li smonteremo tutti, ragazzi, uno per
uno, abbiate pazienza. Noi abbiamo le televisioni. Noi abbiamo il governo.
Lasciamoli lavorare!

Stay!  
&REA

 


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|