| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |


&REA 112° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)


Nel frattempo che i nostri media, tra una soap opera ed una canzoncina sulle
tre parole, ripetono il tormentone "ma l'articolo 18 si può toccare"
(sperando che, prima o poi il popolino si faccia gabbare), riporto un'altra
perla delle prodi televisioni del Libertador: la notizia che il vertice
della FAO si tenga effettivamente a Roma (o stretti dintorni) e nella data
fissata, è stata salutata con una salva di cannone ("un successo del
presidente del Consiglio"); così ce l'abbiamo fatta a ribaltare di nuovo, a
nostro favore, i vili attacchi al Libertador.
Ora spendo due parole su un pericoloso terrorista bolscevico: il Papa! Non
per niente quelli che lavorano per Lui si vestono di rosso!
Ne aveva già dette molte (in giugno: "Ricchi e potenti non compiano soprusi
su chi è meno fortunato"), ma ieri... "La mentalità di oggi, infatti, spinge
ad emergere, a farsi strada, magari con furbizia e senza scrupoli,
affermando se stessi e i propri interessi. [..] La superficialità e
l'arrivismo, se anche ottengono un qualche successo immediato, non
costituiscono però il vero bene edll'uomo e della società". Anche Lui!
Insomma, questo Nuovo e Radioso Governo, lasciamolo lavorare!

Stay, stay, stay... 

&REA

 


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|