| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |


&REA 151° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)

"Non tutte le civiltà hanno pari dignità" ha detto il Libertador questo fine
settimana: se volevate delle scuse per le frasi celebri della scorsa
settimana (es: "L'Occidente deve avere la consapevolezza della superiorità
della sua civiltà"), bene, vi siete sbagliati di grosso, cari sinistrorsi
d'italia, Lega Araba, Ue, americani, inglesi, Haider, etc... La frase,
comunque, si rifà ai classici di filosofia studiati dal Nostro ("Non tutte
le ciambelle riescono col buco").

Dopo solo cento giorni di governo la disoccupazione in Italia scende al
9,5%! E magari il precedente governo comunista è capace di dire che è solo
merito dei suoi cinque anni di governo! Ma mi facci il piacere (nelle 3I non
c'è l'Itagliano), mi facci!

Qualcuno sa che nel fine settimana si vota una modifica alla Costituzione?
No? Avete visto come funziona bene il nostro sistema di Media? Potremmo
nascondere perfino un elefante dietro ad un pisello, se volessimo!

Il giudice francese Van Ruymbeke (vedi caso Elf, che portò all'arresto del
ministro degli esteri francese Dumas) ha osato esternare "Fate un regalo a
corrotti e riciclatori", parlando della prossima legge sulle rogatorie
internazionali. Osato è la parola giusta! Si dimentica dei pedofili, dei
terroristi, dei contrabbandieri, degli schiavisti, dei venditori
d'organi,... E' una legge che protegge l'impresa!

Nascita di una nuova Authority, grazie al disegno di legge sul conflitto
d'interessi, composta da tre saggi nominati dai presidenti di Camera e
Senato, scelti tra "persone di notoria indipendenza da individuarsi tra i
magistrati del Consiglio di Stato, della Corte dei Conti e della Corte di
Cassazione, professori universitari ordinari di materie economiche o
giuridiche e personalità provenienti da settori economici dotate di alta e
riconosciuta professionalità"; il triumvirato controllerà se gli atti di
governo creino o no conflitti di interesse: i titolari di cariche di governo
"devono astenersi da ogni atto, anche adottato collegialmente, in cui sia
ravvisabile un conflitto rilevante di interessi"; inoltre il conflitto di
interessi "si considera rilevante" quando gli atti di governo o di enti
locali hanno "un'incidenza specifica sull'assetto patrimoniale del titolare,
del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, salvo che il provvedimento
stesso riguardi la generalità ovvero intere categorie di cittadini". Basterà
non specificare, nel contesto della legge, il nome e cognome della persona a
cui reca beneficio la legge? Ovvero: se nel testo non compare "Libertador",
ma "abitante in una Villa ad Arcore, sotto l'altezza media, col riportino,
divorziato, offensivo nei confronti delle altre civiltà (e via dicendo)", si
può scrivere tranquillamente "dette categorie di cittadini itagliane
(maledette 3I) possono tranquillamente fare quello che vogliono, tanto
resteranno sempre impunite, sia il governo attuale di destra o di sinistra"
(promulgare questa legge sarebbe inutile, comunque: tanto, di fatto, è già
applicata)? Allora siamo riusciti a creare la vera legge "bisturi"! Una
legge con una precisione, mi consentano, addirittura "chirurgica"!

Stay (and help me to end the day)

&REA

 


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|