| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1605° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Alcuni dicono

Alcuni dicono che <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI454.html> sia il migliore scritto di questa collezione. Ma anche <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1320.html> non mi sembra malvagio.

Entrambi narrano di due (allora) proposte di legge nate con la precipua intenzione di salvare gli amici del Libertador. La prima, la legge Cirami, ha definitivamente visto la luce il 7 novembre 2002, ed è la n. 248: racconta di come si può scegliere il cappio al quale impiccarsi... ovviamente adducendo motivazioni di vario e svariato tipo.

Il secondo link vi manda ad una paginetta che espone brevemente la legge ex-Cirielli (ripudiata da quest'ultimo ed adesso legge Vitali...) detta "Salva Previti"... il soprannome giunge perchè, riducendo ai minimi termini i tempi di prescrizione di tantissimi reati, rimetterebbe a passeggio il famoso martire.

Sembrava in dirittura d'arrivo, la ex-Cirielli, se non che... il presidente della Camera, Pier Ferdinando Casino Casini, con una lettera ha chiesto al Gran Marmittaro uno studio sull'impatto sui processi pendenti... per esempio quello dell'amico del Libertador.

Il Gran Marmittaro ha risposto a breve giro di posta con una sua analisi, precisando però che la sua "elaborazione statistica su dati parziali" era "inidonea a fornire un'esatta valutazione dell'impatto globale della normativa in itinere". Come dire che per rispondere ha risposto, ma che non si rende responsabile di tutte le eventuali cazz**e contenute nel testo: volevi una risposta? Eccotela... L'alternativa che era balenata alla mente del nostro prode ministro della Giustizia era "Ambarabà Cicci Coccò", ma il testo sembrava troppo criptico.

Ora i rossi si permettono di dire persino (Francesco Bonito, onorevole DS) che "A noi risulta che il 40% dei processi finirà prescritto; se le cifre del ministro sono diverse è perchè sono sicuramente manipolate. Noi lo inchioderemo alle sue responsabilità istituzionali: se un ministro dice bugie, se ne deve andare".

Questi avversari del NeRG si appigliano alla calcolatrice, anziché al quore (maledette 3I): essendo la legge non applicabile a pene inferiori ai cinque anni, tra i principali reati (in ordine d'articolo) che potrebbero cadere in prescrizione (nota: la legge avrebbe EFFETTO IMMEDIATO) c'è
- la rivelazione di segreti di Stato (art. 261 cp)
- l'utilizzazione di segreti di Stato (art. 263 cp)
- l'attentato per finalità terroristiche o di eversione (art. 280 cp)
- l'attentato contro i diritti politici del cittadino (art. 294 cp)
- la corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio (art. 319 cp)
- la violenza o minaccia a pubblico ufficiale (art. 336 cp)
- la resistenza a pubblico ufficiale (art. 337 cp)
- il millantato credito (art. 346 cp)
- la frode nelle pubbliche forniture (art. 356 cp)
- la calunnia (art. 368 cp)
- il favoreggiamento reale (art. 379 cp)
- l'attentato alla sicurezza dei trasporti (art. 432 cp)
- la truffa in danno dello Stato o di enti pubblici (art. 640)
- la truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche (art. 640 bis cp)
- l'usura (art. 644 cp)
- la ricettazione nel caso di particolare tenuità (art. 648, cpv, cp)
oltre a numerose ipotesi di falso e tanti altri peccatucci che finora avevano una prescrizione di quindici anni.

Sembra comunque una strana coincidenza che la legge "Salva Previti" venga messa in difficoltà dagli alleati centristi proprio in questo momento, ovvero quando il Giornale, giornale (giornale-giornale) appartenente alla Unta Famiglia, ha deciso di attaccare il suddetto centro nella persona del segretario Follini (vedi <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1604.html> )... Mah! Qualcuno potrebbe persino insinuare "occhio per occhio, dente per dente"...



So long! &rea



P.S.(Financial Times, 29 settembre: "Il Fondo monetario internazionale ha piazzato l'Italia subito prima del Botswana nella speciale classifica annuale sulla competitività. L'Italia risulta al 47esimo posto e, tolta la Polonia, è stato giudicato il Paese europeo con la peggior economia". Forcolandia... d'altronde si sa che i media sono tutti in mano della sinistra - leggi le simpatiche gag in <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI293.html> e <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1427.html> - !)


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|