| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |


&REA 319°Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Fratelli Forzitalioti, adesso ho una piccola crisi d'identità

Fratelli Forzitalioti, adesso ho una piccola crisi d'identità
Il Libertador, il nostro führer, si è autodefinito un uomo di "centro, un
moderato" ("I am a man of the Centre, a moderate par excellence").
Questo è finito sul "The Times", per tranquillizzare i sindacati inglesi: Lui non è
un "equivoco alleato per Blair"! Cosa ci dice, ancora?
"Sono un uomo di centro, un moderato per eccellenza [...] che da giovane ha appreso la
politica da uomini della sinistra e del centro. [...] Forza Italia potrebbe
ragionevolmente perfino essere descritta come un partito di centrosinistra"
("Forza Italia could even reasonably be described as a Centre Left party" ).
E adesso?
Verrà apposta una falce-e-martello sulla bandiera italiana del
partito, faremo una squadra rossa-azzurra, dovremo inneggiare alla
giustizia, dovremo calarci le braghe con i sindacati?
Egli aggiunge:
"Alleanza nazionale deriva dal movimento fascista, ma nel corso di alcuni
anni si è riformata ed ora ha abbandonato il suo passato. Gianfranco Fini
può essere descritto solo come un moderato [...] Quanto al ministro delle
Riforme, che ha definito l'Unione europea un superstato centralizzato
neo-stalinista, [...] la tirata contro l'Europa del leader della Lega non
intacca il trend europeista del suo governo. [...] Noi rimaniamo il più
europeista dei paesi. Alle elezioni per il Parlamento europeo c'è stata una
percentuale di votanti dell'80%." ('the Northern League leader had a
particular constituency in northern Italy. "When he is addressing his
electors he often uses phrases and arguments I do not agree with"; "We
remain the most pro-European of countries, with turnouts for European
Parliament elections of over 80 per cent."') Sono sempre più sconvolto! Chi
ci proteggerà da Forcolandia? Quel burlone del N.N.? Chi ci difenderà
dall'ondata rossa? Quel moderato del Fifi? Però quest'ultima frase mi
rinfranca un po': "L'europeismo è nel sangue degli italiani, risale ai tempi
dell'Impero romano." ("Europeanism is in the Italians' blood, it goes back
to the Roman Empire."), ovvero da quando Roma, caput mundi, impose la pax
romana nel mondo conosciuto! Forse questo è il piano del Libertador: oggi
l'Italia, domani il mondo!
Stay left!
&rea


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|