| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |


&REA 5° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)

Continuano i vili attacchi del tazebao marxista-leninista "The Economist"


Continuano i vili attacchi del tazebao marxista-leninista "The Economist"
al Libertador (sub-comandante della Casa delle Sue Libertà); questo
dimostra vieppiù l'ignoranza di questi pennivendoli, che insistono
sull'impossibilità di governare da parte del Libertador, non tenendo conto
di ben tre principi della (anzi di) Fede:
1) il Libertador ha già reso noto che entro 100 giorni dalla Sua Ascesa
creerà una Legge a Sua Immagine e Somiglianza per risolvere il problemino
del conflitto di interessi, E, BONTA' SUA, VI SI ATTERRA'!
2) il Libertador aveva già proclamato al mondo intero, ancora lo scorso
maggio, che "in Europa non esiste un altro statista del Suo calibro":
l'Italia non può perdere quindi questa occasione.
3) il prode FIFI (Fido Fini che, visto l'eclatante risultato elettorale,
aspira addirittura al grado di Fuffi), il primo giorno DLI, aveva già
apostrofato duramente un bolscevico che aveva fatto domande sul conflitto,
dicendo di smetterla con questo argomento, poichè la propaganda elettorale
era ormai terminata.
L'unico motivo di scusa per gli estensori del suddetto libello sembra
quello dovuto al grave problema della limitatezza dell'opera di catechesi:
finora si è circoscritta all'Italia, ed anzi sembra che non tutti gli
italiani siano stati raggiunti dalla luce (non verde) del Libro della Vita
del Libertador.
Stay tuned,
&REA



| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|