| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 511° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)

Non ho abbastanza "carta" per riassumere tutti gli odiosi fatti odierni


Non ho abbastanza "carta" per riassumere tutti gli odiosi fatti odierni,
l'assedio al Nuovo e Radioso Governo.
A questo punto farò una breve lista.
Le entrate fiscali sono crollate a luglio; abbiamo trovato un'ottima scusa:
colpa dell'autoliquidazione voluta dalla sinistra, ovviamente (non delle
scelte della soubrettona!), ma, appena asserito ciò, ci ha pensato D'Amato&C
a dare una "ripassatina" alla Caserma delle Sue Libertà (con frasi del tipo
"già paghiamo più tasse di tutti gli altri europei...").
Ciampi ha rispedito il testo della Cirami al mittente: aveva già minacciato
di considerarla anticostituzionale, ma l'emendamento è stato, secondo lui,
addirittura peggiorativo (è possibile applicare la legge retroattivamente
solo se qualcuno ha sollevato, durante l'iter processuale, il problema del
"legittimo sospetto": indovinate qual è l'unico processo al quale il ddl
verrebbe applicato?).
Scalfaro ha osato dare del maleducato al Libertador perché, durante il
dibattimento in Senato sul problema della pace, il Nostro ha dapprima
voltato le spalle, e poi ha dato del "siculo" - oppure era qualcosa che
suonava così - all'ex-presidente che lo riprendeva (con un gesto del braccio
destro che inequivocabilmente indicava la direzione della famosa città di
"Ramengo").
Un baccellone si era sostituito alla Moratti (che, nel frattempo, ha
licenziato 18 alti dirigenti scolastici su 25, inserendovi "amici" fidati)
ed aveva parlato di "crocifissi in tutte le aule": c'è stata la smentita del
ministero dell'Istruzione in materia!
Sommossa dei comuni, delle province e delle regioni per i tagli della
manovra e perché il Nuovo e Radioso Governo impedisce a loro anche di
modificare le imposte locali (addio autobus per gli scolari, pulizie per le
strade, manutenzioni, aiuti per gli anziani...).
Marzano (ministro per le Attività produttive) affonda il fondo unico per il
Mezzogiorno fortemente voluto dalla soubrettona, la quale ci rimedia
l'ennesima brutta figura. La Caserma delle Sue Libertà parla di grande
vittoria...
I 72 rettori delle università pubbliche minacciano le dimissioni se non
viene rivista la gestione dei fondi per l'istruzione.
Ed adesso mi fermo, altrimenti, amici forzitalioti, vi deprimo troppo.

Stay, &rea

P.S.(Eravamo riusciti ad "oscurare" quasi completamente il referendum
abrogativo veneto contro la legge regionale n.1 del 19 gennaio 2001
"Interventi a favore delle famiglie degli alunni delle scuole statali e
paritarie", quando ha incominciato a strisciare fuori dal fango un volantino
della terroristica Cgil, che ritroviamo anche come affisso. Su detto
manifestino sono riportate delle cifre che offendono un po' i sostenitori
delle scuole pubbliche: 25000 studenti delle private hanno ottenuto 15108
buoni scuola - 17 miliardi e mezzo di vecchie lire - mentre ai 20 volte
tanti studenti delle pubbliche sono andati in tutto 253 buoni - 180 milioni
di lire in tutto -. Vabbè, è ovviamente colpa dei genitori che scelgono la
scuola pubblica, non è vero?)


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|