| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |


&REA 54° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
La rivincita della Caserma delle Sue Libertà!


Lunga (libera) vita al
Libertador ed ai suoi fedeli!
1) L'eroico Cesare Previti non sarà obbligato a presentarsi in tribunale
per la causa "SIR-IMI". Al centro dell'inchiesta delle toghe rosse
milanesi c'è una presunta tangente di 66 miliardi versata nel '94. Secondo
l'infame accusa, portata avanti dai comunistoidi pm Ilda Boccassini e
Gherardo Colombo, la famiglia Rovelli consegnò somme ingenti agli avvocati
Previti (21 miliardi), Pacifico (33 miliardi) e Acampora (13 miliardi) per
"aggiustare" - corrompendo, dicono i giudici romani Squillante, Verde e
Metta - la causa tra la Sir di Rovelli e l'Imi. Causa che fruttò alla
famiglia del petroliere mille miliardi al lordo d'imposta.


2) Non ci sarà nessun processo per la presunta compravendita di voti che
invischiava il delfino del NN. Il Giusto Gip di Roma Maria Luisa
Paolicelli ha prosciolto l'attuale ministro del Welfare Maroni e gli ex
leghisti Cesare Rizzi e Luca Bagliani. Pensate che i primi 2 erano
indagati per favoreggiamento, mentre il terzo per istigazione alla corruzione!


3) L'ex ministro democristiano Calogero Mannino (attuale esponente del CDU
di mons. Buttiglione), accusato ingiustamente di concorso esterno in
associazione mafiosa, è stato assolto in attuazione del secondo comma
art.530. La formula è utilizzata nei casi in cui la prova della
responsabilità è contraddittoria o insufficiente. Dopo la sentenza ha
pacatamente commentato che si era "... messo in piedi una sceneggiata che
è servita ad altri e non alla giustizia... ...ci sono anche implicazioni
di natura politica...", accreditando politica e giustizia Italiana della
giusta dimensione positiva dinnanzi a tutto il mondo.

In compenso...
4) Il sinistrorso Vittorio Cecchi Gori è indagato per concorso in
riciclaggio in un'inchiesta della Procura di Firenze, ed è anche stato
iscritto dalla Procura di Roma nel registro degli indagati per detenzione
di sostanze stupefacenti (conseguenza del ritrovamento nella sua
abitazione romana di alcuni grammi di cocaina).

La Nuova Giustizia avanza! E' ora che i rossi tremino! Liberiamo gli eroi
che hanno permesso la libera circolazione di tanti bei soldini in Italia!
Liberiamoli da queste pastoie giustizialiste!

Stay...
&REA


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|