| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 614° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
I discorsi di fine (ed inizio) d'anno sono sempre istruttivi

I discorsi di fine (ed inizio) d'anno sono sempre istruttivi.

Scopriamo che il Libertador ha un cuore di padre (pensava ai dipendenti
Fiat, durante il discorso che ho avuto il piacere di vedere 3 volte in 2
giorni, dipendenti che saranno tutti reintegrati nel giro di un anno: parola
di Unto!), e che il Nuovo e Radioso Governo ha combinato la Madre di tutte
le Finanziarie. Meglio di così non si poteva proprio fare! E le televisioni
ce lo riportano giorno dopo giorno con dati e percentuali (... ricordiamo
che  i dati sono forniti da Nexus, un consorzio tra Cirm e Datamedia, che ha
sostituito Abacus - vedi il precedente
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI370.html -).

Scopriamo che Ciampi non ha miglior sistema di passare il tempo che farsi
maledire dagli uomini di N.N. per una concione sull'unità d'Italia. Ciampi è
già al quarto discorso di fine d'anno... ancora un quinto e poi...
Libertador! Diciamocelo, il Nostro Faro era partito un po' male, cercando di
rubare il posto a Dio e poi al Papa (in qualità di Unto): la virata in
direzione del posto di presidente della Repubblica è più a portata di mano,
e poi... non mettiamo limiti alla provvidenza: Imperatore del mondo... o
dell'universo?

Scopriamo che, a Roma, il famoso terrorista polacco cerca di destabilizzare
la maggioranza dicendo che Cristo era il "principe della pace", che "la pace
è ottenibile e doverosa" e che tutti gli uomini e le donne di buona volontà
dovrebbero adoperarsi in questo senso... Nel frattempo, il nostro fratello
Bush inizia a fare qualche prova generale di guerra, ottenendo un minimo
storico del dollaro rispetto all'euro: mi sembra nostro dovere affossare la
nostra moneta entrando in guerra al suo fianco!

Scopriamo, per colpa del bolscevico Bertinotti (boia d'un Faust), che esiste
un misterioso codice chiamato "Costituzione Italiana" (Art. 11: L'Italia
ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e
come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in
condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità
necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le
Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a
tale scopo.) che spingerebbe gli uomini e le donne di buona volontà di tutta
Italia a rifuggire la guerra come desiderato dal suddetto polacco.

Scopriamo che l'Europa ci è sempre nemica, per parola del traditore Prodi
(l'euro è un successo, è colpa dei governi se l'inflazione è cresciuta),
sostenuta da quei sobillatori della coalizione dei consumatori e
dall'Eurispes (Istituto studi politici, economici, sociali); fonte televideo
RAI: 'In un anno i prezzi dei prodotti alimentari sono aumentati del 29%,
ben al di sopra del 3,8% indicato dall'Istat. [...] I maggiori aumenti per
verdure (50,8%),bevande (32,9%), prodotti in scatola (30,9%). Ma anche pane
pasta e riso sono saliti del 20%. L'Eurispes utilizza metodi d'indagine
diversi dall'Istat, ma, spiega, usando lo stesso metodo,la variazione
sarebbe del 13%. Fara, presidente Eurispes, dice: oggi tutti sanno "quanto
siano costati l'introduzione dell'euro e le spinte speculative dei
commercianti".' Quante bugie dovremo ancora sopportare, Catilina?

Se il buon anno si vede dall'inizio...

Stay hard &rea


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|