| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 649° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
La sinistra filo-comunista italiana

La sinistra filo-comunista italiana "getta fango sull'Italia, sui partiti, sulla Repubblica", parole del Libertador!
È il prosieguo di precedenti parole che giudicano eversiva la bandiera della pace, in quanto arma sventolata contro il Nuovo e Radioso Governo: prossimamente i rossi insegneranno alle colombe bianche di insozzare la villa d'Arcore (col famoso mausoleo di Tutankamon).

I pacifisti "fanno il gioco di Saddam", ci ricorda l'Unto, compresa Emergency, che ricorda come l'80% dei morti in guerra siano persone del tutto estranee al conflitto (insistono col chiamarle innocenti); compresi il vescovo di Lucca e Tonio Dell'Olio (segretario nazionale di Pax Christi), che invitano ad esporre la bandiera della pace davanti a chiese e balconi, ad "organizzare visite guidate nelle zone di guerra per Bush e Berlusconi" e per tutti gli altri che "parlano di guerra avendo le pantofole ai piedi"; compresi i padri comboniani di Bari che non hanno celebrato una messa (sciopero: maledetti sobillatori!), e quindi l' eucarestia, "per dire un secco no alla guerra e alla militarizzazione della Puglia"; compreso il terrorista polacco insediato a Roma, che ha espresso chiaramente il suo disappunto contro la guerra; eccetera.

Basta con questi pacifisti che fanno il gioco di Saddam! Gettiamo in prigione il terrorista polacco ed i suoi degni amici della sinistra, in base al già riesumato articolo 305 del codice penale, dovuto ad Alfredo Rocco (codice fascista del 1930: "cospirazione politica mediante associazione al fine di turbare l'esercizio di governo", vedi link http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI565.html ).

Basta con questo opuscolo che gira tra le mani di pacifisti (e toghe rosse), dal nome di Costituzione Italiana ("Art. 11: L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.", vedi anche http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI614.html ).

Basta con questo fango sull'Italia! Guerra! Guerra! Guerra!

Stay hard!      &rea

P.S.(Il famoso film "Duck Soup" - 1933 - dei fratelli di Marx - e già il cognome è indicativo: ribelli! - è generalmente considerato la loro cosa migliore. Il governo di Freedonia - un paese europeo in stato di semi-bancarotta - elegge il nuovo presidente Rufus T. Firefly - Groucho - ed entra in guerra con la vicina nazione Sylvania, al fine distogliere il pensiero nazionale dai problemi interni. Segue sotto un brano in lingua originale. Si noti il gioco di parole tax-tacks. Dopo le dimissioni del ministro della guerra, il nuovo ministro diventa Chicolini, evidentemente italiano, e le cose diventano ancora più divertenti!

Cabinet Meeting

Minister of Labor:
The Department of Labor wishes to report that the workers of Freedonia are demanding shorter hours.
Firefly:
Very well, we'll give them shorter hours. We'll start by cutting their lunch hour to twenty minutes. And now, gentlemen, we've got to start looking for a new Treasurer.

Minister of Labor:
But you appointed one last week!
Firefly:
That's the one I'm looking for.
Secretary of War:
Gentlemen! Gentlemen! Enough of this. How about taking up the tax?
Firefly:
How about taking up the carpet?
Secretary of War:
I still insist we must take up the tax.
Firefly:
He's right. You've got to take up the tacks before you can take up the carpet.
Secretary of War (now exasperated):
I give all my time and energy to my duties and what do I get?
Firefly:
You get awfully tiresome after a while.
Secretary of War:
Sir, you try my patience!
Firefly:
I don't mind if I do. You must come over and try mine sometime.
Secretary of War:
That's the last straw. I resign! I wash my hands of the whole business.
Firefly:
That's a good idea. You can wash your neck, too.)


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|