| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 672° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
È un periodo che non ho voglia di parlare di scontri sociali, guerre, terroristi, eccetera

È un periodo che non ho voglia di parlare di scontri sociali, guerre, terroristi, eccetera.
Forse sentirò la primavera
(sapete, il quore - maledette 3I - che batte più forte, il risveglio dei sensi, vogliamoci tutti bene, più bene).

Vi racconterò qualche storiella forse triste, ma non disperata.

La soubrettona è poverissima... Nel suo povero 730 scrive zero nella casella dell'imponibile e 96 milioni di credito d'imposta. L'Italia, gli italiani, il suo dicastero sono in debito con lui, perché le sue rendite derivano solamente dallo stipendio di parlamentare (e di ministro). Nel 2001 aveva dichiarato un reddito totale inferiore a 297 milioni di vecchie lire, con oneri deducibili però superiori a 300 milioni, mentre l'anno prima il suo reddito era in forte attivo. Quindi vuol dire che la sua povertà è in netto aumento. E nonostante ciò, lui soffre e combatte per i nostri soldini. Nella Caserma delle Sue Libertà solo eroi...

"Questa è l'ultima edizione di Zelig che facciamo con Mediaset", parole di Claudio Bisio, Hunziker, Gino e Michele. Quindi finalmente quel comunistaccio di Bisio (ma gli altri non sono da meno: viste le bandiere della pace in trasmissione?) vuole andare sul mercato, dopo aver mangiato anni alle spalle del Libertador, con la scusa di un incomprensibile spostamento del suo show dal martedì al mercoledì. E la RAI? Considerando che Zelig ha battuto persino Sanremo, che è lo spettacolo televisivo rivelazione dell'anno (con tournèe itineranti, comici innovativi e consolidati,...), eccetera..., beh, la RAI niente! Saccà, Del Noce e compagnia bella, creatori di intrattenimenti divertentissimi e acchiappatori di spettatori felici e deliziati non si sono fatti avanti! Questa è dedizione al Libertador! Nessuno s'è fatto avanti per strappare questa formula vincente dai forzieri dell'Unto. E poco importa se, invece, c'è stata una grande fuga di pubblicità dalla televisione di stato verso il Biscione: amare vuol dire anche soffrire, ma in silenzio. Amate il vostro Signore!

Il beato Pera e l'astuto Casini (Pera & Casini, due nomi, due certezze) ricominciano a bisticciare sul CdA RAI: tutta colpa dell'Ulivo che non si accontenta di nomine, ma vuole anche strategie per far riemergere la televisione di stato dalla situazione attuale non proprio rosea. Maccheccavoli vogliono ancora questi rossi? Vogliono la guerra nella Caserma delle Sue Libertà?

"La teoria di Darwin è funzionale all'egemonia della sinistra", parole di Cerullo Pietro, camerata creazionista: parole 'sentite' da Alleanza studentesca, e Milano (soprattutto l'università di Scienze Naturali) si trova volantinata (ma vi sono stati anche incontri istituzionali ed un convegno). Stralciare da tutti i libri le parole sinistroidi di sir Charles Darwin (1809 - 1882)! Riportare la verità nelle menti facilmente confondibili dei ragazzi! Questo è il nuovo passo: dimostrare che il Libertador non discende dalle scimmie, ma è stato creato direttamente da Dio (anzi, generato, non creato). Il passo successivo sarà dimostrare che Lui s'è autogenerato...

Roma ladrona anche della storia. Albertone sepolto con gli onori dello stato. Riprese televisive del funerale. Ha ragione Speroni quando dice che non si capacita del perché di tutto questo spiegamento di mezzi, forze, onori. Albertone non rappresenta tutti gli italiani, ma solo il centro-sud, anzi solo il centro, anzi solo Roma. Intanto RaiDue va a Milano, e manifestazioni e festeggiamenti fioriscono ovunque, sotto la Madonnina. Non importano i costi aggiuntivi per un'azienda privata: importa avere una televisione pluralista (ma senza extra-comunitari e travestiti, come dice il direttore della "Padania"). Una manifestante dice: finalmente trasmissioni di gusto padano! Un intervistato ha invece fatto notare come, per il capodanno celtico, non vi sia stata la diretta televisiva. Messi alla stregua della manifestazione della pace! Terribile!

Stay &rea


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|