| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 733° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Che ci sia una parte


"Che ci sia una parte del corpo più ampio della magistratura che coltiva
progetti eversivi non è un mistero. Basta guardare le e-mail che si
scambiano, gli articoli che pubblicano, i discorsi che fanno. Ci sono
insulti continui contro l'operato del governo. [...] A Milano è in corso
dallo scorso marzo un'ispezione ordinaria, che il ministero deve fare ogni
tre anni in tutte le sedi giudiziarie, cui si è sovrapposta una richiesta di
atti alla Procura in seguito a un esposto dell'onorevole Previti.".
Parole del Gran Marmittaro, da troppo tempo zitto sulla situazione disastrosa della Giustizia.
Se fosse un Pinco Pallino qualsiasi, intervistato per la strada, un numero
nelle statistiche, un cartellino sanitario, un voto nell'urna,... queste
frasi non farebbero pensare più di tanto.
Ma è il ministro della Giustizia, e vale la pena di leggere con cura.
Esistono degli eversivi e ricoprono dei posti chiave nello Stato.
Le loro e-mail sono di conoscenza pubblica, non sono private, non scomodiamo la legge 675.
Le esternazioni dei pubblici cittadini togati e le requisitorie dei pubblici
ministeri milanesi in aula sono insulti nei confronti del Nuovo e Radioso Governo.
È un caso che ci sia una doppia ispezione a Milano, sede delle toghe eversive.
È rinquorante (maledette 3I) sapere di essere così protetti da questi malavitosi di PM!

Stay free &rea


P.S.(Parola del Libertador: "Nella vicenda Sme ho impedito un evento
contrario all'interesse dello Stato. [...] In un incontro Craxi mi disse che
c'erano voci di tangenti al partito di maggioranza - Nota di &rea: la
Democrazia vieppiù Cristiana - . Il sottosegretario Amato ebbe poi una
telefonata molto dura con l'allora presidente della commissione Bilancio
dicendo che c'erano le prove di tangenti e che questa era l'unica
spiegazione del regalo che veniva fatto alla Cir di De Benedetti. [...] Non
c'era nessun mio interesse diretto Craxi mi pregò di intervenire perché
considerava quell'operazione un danno per lo Stato, un'operazione
inaccettabile.". E Bruto - pardon, Craxi - è uomo d'onore...)
P.P.S.(Gaetano Pecorella e Niccolò Ghedini sono onorevoli ed anche avvocati
difensori del Libertador, quindi il massimo del gotha in Italia. Il 18
aprile hanno chiesto di chiamare a deporre più o meno 1.800 persone al
processo contro l'Unto. Sono necessari tutti questi testimoni? Certamente,
se lo dicono loro...)
P.P.P.S.(Attentato, trattasi di attentato! Il Nostro come il martire Craxi!
"Fatti processare, buffone, farai la fine di Ceausescu": cosi' un illiberale
l'ha apostrofato a Milano, dopo la sua dichiarazione. Con calma olimpica,
dimostrando di essere stato, in gioventù, anche generale dei carabinieri,
s'è rivolto agli esponenti di quest'Arma, e li ha così comandati: "Prendete
le generalita' di quell'uomo, identificatelo.".)


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|