| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 913° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Tre argomenti, oggi



Tre argomenti, oggi.

1) Quell'eroe del Libertador, intervista al New Yorker: "Sono stato costretto dal popolo italiano ad entrare in politica, la gente veniva da me a migliaia, alle mie finestre, a casa mia, continuavano a chiedermi di candidarmi.[...] Riflettendo che ero l'unico italiano con una popolarità oltre il 90 per cento, che ero popolare perfino tra la sinistra e che potevo rappresentare un'alternativa per gli elettori che non volevano votare per la sinistra e i comunisti.[...] Dare dignità al passato degli elettori e per dare loro speranza per il futuro.[...] Ho lasciato tutto, ho lasciato ai miei manager e ai miei figli il compito di seguire le aziende.[...] Ho fondato un partito, ho vinto le elezioni, sono diventato primo ministro, tutto in due mesi. E l'ho fatto perchè era necessario per il mio paese."... senza parole...

2) La Ragioneria di Stato ha riportato dati strani, e, in seguito, Alemanno (che di Fifi è il ministro delle Attività Produttive) ha affermato: "La diminuzione dei risparmi da 12 a 9 miliardi mi lascia molto stupito e spero che i calcoli usciti sui giornali siano errati.". Anche perché, ripeto, si parlava di calcoli di quella Ragioneria che aveva, dapprima, rinQuorato (maledette 3I) sui sopraddetti 12 miliardi, forti puntelli di economia e finanziaria. Sennonché Bobo, ieri, se ne è uscito con un Ho-ho, "c'era un'ipotesi iniziale che prevedeva un risparmio di 12 miliardi, ma successivamente abbiamo scelto, concordandola con la stessa Ragioneria, una strategia diversa che consente di risparmiare 9 miliardi.". Il partito di Fifi non l'ha presa benissimo: "La riduzione di risparmi di cui parla Maroni non è mai stata comunicata alla delegazione di An al governo.[...]  Vogliamo capire bene quali sono gli effetti di questa riduzione. È una questione troppo delicata, con i sindacati in rivolta. E vorrei sapere per quale motivo siamo stati tenuti all'oscuro della novità. Per questo è necessaria una verifica politica.". Mannaggia, non si può mai mangiare un boccone in pace... E adesso? Come li recuperiamo questi 3 miliardi?

3) Pecorelli s'è suicidato. Andreotti è un uomo d'onore. Andreotti si toglie qualche sassolino dalla scarpa. Inizia con Violante, all'epoca bieco inquisitore antimafia (e quindi contro l'Impresa!). Violante c'ha sempre la scusa pronta, come tutti i comunistacci: date un'occhiata a http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/politica/andre/violant/violant.html ! Un brano tratto dal sullinkato tazebao La Repubblica: "Quanto alla convocazione, feci chiedere al Senatore Andreotti se intendeva essere ricevuto dalla Commissione Antimafia ed egli fece sapere che intendeva parlare alla fine del lavoro. Prima che il lavoro finisse, giunse al Senato la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti del Senatore Andreotti da parte della Procura di Palermo. Per evitare una sorta di processo pubblico fatto da 50 parlamentari nei confronti del senatore Andreotti, decidemmo di non procedere a nessuna audizione, fermo restando che la Commissione avrebbe ascoltato quei parlamentari, accusati, indiziati, imputati, che lo avrebbero espressamente richiesto. Il Senatore Andreotti non lo chiese. Lo chiesero altri, per esempio il Senatore Gava, che venne immediatamente ascoltato.". Non riesci mai a beccarli in castagna... quasi quasi uno ci casca e comincia a credere che questa gente abbia ragione!

Stay... &rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|