BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA | | IL PORTO DEI RAGAZZI |

circolo di lettura

BIBLIOTECA

DARIO FO



Articoli, lettere e interviste

OPERE e INTERPRETAZIONI

BIBLIOGRAFIA
essenziale

DARIO FO NOBEL PER LA LETTERATURA 1997

L'intero testo teatrale "Morte accidentale di un anarchico" disponibile on-line a cura delle "Edizioni del matese"

DARIO FO e MISTERO BUFFO:
il teatro medioevale come attualità di Mariangela IELO-NATSIS

La nascita del giullare
( Mistero Buffo 1969)

DARIO FO

Discorso del Nobel
“ Contra jogulatores obloquentes”

Dario Fo, nella sua lunghissima carriera ha al suo attivo una lunga lista di titoli di successo, sia per il teatro tradizionale, nel senso di spettacoli fatti per essere recitati in teatro, sia per il teatro di piazza impegnato.

Non solo: ha speso la vita per rinnovare il concetto stesso di teatro, che si era mummificato, riportando a nuova vita quel filone di teatro popolare fatto per riflettere e ridere assieme, e riuscendo a riportarlo tra la gente.

 

Il sessantotto in Italia, per quelli che ne vogliono parlare, non si può capire, dimenticando le scelte di gente come Dario Fo, Franca Rame e tanti altri artisti, che in quegli anni abbandonarono una comoda posizione di successo nei teatri, per andare a sfacchinare, anche fisicamente, in giro per l'Italia, per la voglia di parlare alla gente che lavora, quella che non sarebbe mai andata in nessun teatro.

"L'operaio conosce cento parole, il padrone mille, per questo lui è il padrone" (cito a memoria) non è solo un titolo di una commedia di Dario Fo: è un manifesto, in giorni in cui nelle Università veniva detto, da tanti bravi ragazzi, figli di borghesi con la mini, di abbandonare lo studio della cultura borghese per andare ad imparare nelle fabbriche dagli operai, la vera cultura, che ci sarebbe servita dopo l'imminente rivoluzione.

 Questi artisti reinventarono il teatro, non solo tramite i contenuti, ma anche da un punto di vista scenografico, tecnico e linguistico.

Dario Fo fu sicuramente un animatore eccezionale di questo processo, sia come scrittore, sia come uomo di teatro completo, sia come insegnante.

In quegli anni infatti aiutò molte compagnie giovanili a formarsi e permise loro di apprendere i rudimenti del linguaggio teatrale, seguendoli e incoraggiandoli in mille modi.

Mistero Buffo, che oggi può sembrare uno spettacolo tra tanti, allora fu qualcosa di strepitoso e di assolutamente rivoluzionario, non solo per la scelta scenica (un uomo solo vestito di nero e delle diapositive dietro di lui) ma per la valorizzazione totale dell'uomo, che riusciva, in qualsiasi luogo, a ricrearti un mondo, solo con la parola e il gesto.
E poi, quelle erano lezioni di letteratura, ad alto livello, per gente che non aveva mai visto altro che fabbrica.

La prima volta che vidi questo spettacolo, fu, tra operai, confezioniste e qualche studente, nella sede della cooperativa di Empoli, uno stanzone che la domenica pomeriggio diventava sala da ballo.

Fu qualcosa di magico: si attuò quella completa armonia tra attore e pubblico che è così rara e così perfetta quando si realizza.

Certo il fenomeno Dario Fo presenta molti altri lati, non tutti così esaltanti e non tutti così armoniosi, ma il nobel se l'è proprio meritato.

Forse se lo sarebbe meritato in coppia con sua moglie...

Elvi Morchi


OPERE E INTERPRETAZIONI

1951 Rai
Poer nano
1952 -
Poer nano
a Milano
1953 - Il dito nell'occhio con Parenti e Durano
1954 - Sani da legare con Parenti e Durano
1955 - Lo svitato regia di Lizzani
1957 - Souvenir d'Italie
1959 - Gli arcangeli giocano a flipper
1961 - Chi ruba un piede è fortunato in amore
1961 - Chi l'ha visto
1962 - Canzonissima
1963 - Isabella, tre caravelle e un cacciaballe
1964 - Settimo, ruba un pò meno
1968 - La signora è da buttare
1968 - Grande pantomima con bandiere e pupazzi piccoli e medi
1969 - L'operaio conosce 300 parole, il padrone 1000 per questo lui è il padrone
1969 - Legami pure che tanto io spacco tutto lo stesso
1969 - Mistero buffo
1970 - Morte accidentale di un anarchico
1970 - Vorrei morire anche stasera se dovessi pensare che non è servito a niente (Resistenza: parla il popolo italiano e palestinese)
1971 - Morte e resurrezione di un pupazzo
1971 - Tutti uniti! tutti insieme! Ma scusa quello non è il padrone?
1971 - FEDAYN. La rivoluzione del popolo palestinese attraverso la sua cultura e le sue canzoni
1972 - Pum pum! Chi è? La polizia!
1972 - ORDINE! PER DIO.OOO.OOO.OOO
1973 - Guerra di popolo in Cile
1974 - Non si paga, non si paga
1975 - Il fanfani rapito
1976 - La marijuana della mamma è più bella
1961 - Il teatro di Dario Fo
1979 - Storia di una tigre a altre storie
1981 - L'opera dello sghignazzo
1982 - Patapunfete
1984 - Quasi per caso una donna, Elisabetta
1984 - Giullarata
1986 - Una giornata qualunque
1987 - Il ratto della Francesca
1987 - Manuale minimo dell'attore
1988 - Trasmissione forzata
1988 - Tv variety
1988 - Non tutti i mali vengono per nuocere
1989 - Parti femminili
1989 - Il papa e la strega
1989 - Musica per vecchi animali
1990 - Zitti, stiamo precipitando
1990 - Diario provocatorio sul comico, il tragico, la follia e la ragione
1991 - Johan Padan a la descoverta de le Americhe
1993 - Dario Fo incontra Ruzante
1994 - Totò, manuale dell'attor comico
1961 - Chi l'ha visto
1995 - La colpa è sempre del diavolo
1996 - La Bibbia dell'imperatore e la Bibbia dei villani
1996 - La freccia azzurra (doppiatore per il personaggio di un cartone animato)
1997- Il diavolo con le zinne


Bibliografia essenziale

autore

titolo

Luogo

editore

Anno

Fo Dario

Mistero Buffo, ci ragiono e canto
a cura di Franca Rame

Torino

Einaudi

1977

Fo Dario

Gli arcangeli non giocano a flipper
Aveva due pistole con gli occhi bianchi e neri
Chi ruba un piede è fortunato in amore

Torino

Einaudi

1977

Fo Dario

Vorrei morire anche stasera se dovessi pensare che non è servito a niente
Tutti Uniti/ Tutti insieme
Ma scusa qeullo non è il padrone?
Fedayn / Dario Fo
a cura di Franca Rame

Torino

Einaudi

1977

Fo Dario
Rame Franca

Venticinque monologhi per donna

Torino

Einaudi

1989

Pizza Marisa

Il gesto, la parola, l'azione: potica, drammaturgia e storia dei monologhi di Dario Fo

Roma

Bulzoni

1996

Molière

Don Giovanni, traduzione
di Delia Gambelli e Dario Fo

Venezia

Marsilio

1997

Fo Dario

Johan Padan a la descoverta de le Americhe
cura e traduzione di Franca Rame

Firenze

Giunti

1997

Fo Dario

Teatro
a cura di Franca Rame

Torino

Einaudi

2000

Fo Dario

Il papa e la strega e altre commedie
a cura di Franca Rame

Torino

Einaudi

1994

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO |
LA POESIA DEL FARO|