BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA | | IL PORTO DEI RAGAZZI |

BERTOLT BRECHT



Note biografiche

Poesie per la pace

Lode al dubbio

L'opera da tre soldi

Vita di Galileo

Madre courage

visita
Bertolt Brecht
La sua vita e le opere più importanti

Kurt Weill

Brigitte Pètzold
COLPIRE L'UOMO PER SCREDITARNE L'OPERA
Bertolt Brecht e i suoi diffamatori



Il teatro di Brecht fu all'inizio molto influenzato dall'Espressionismo, ma le sue opinioni politiche lo portarono a sviluppare la teoria di un "teatro epico-didascalico", in cui lo spettacolo era messo al servizio dello spettarore che non doveva immedesimarsi nella rappresentazione, ma veniva stimolato a tenere una distanza critica per riflettere su quello che si vedeva in scena. Per questo tutto nello spettacolo doveva creare un effetto di straniamento, un distacco critico che permettesse allo spettatore di imparare.
Il suo teatro offriva una grande varietà di storie e casi umani, oppure rivisitazioni di drammi storici che sapevano incantare il pubblico per la loro arguzia, modernità e impostazione scenica.

per acquistare le opere di Brecht



| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO |
LA POESIA DEL FARO|