BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA | | IL PORTO DEI RAGAZZI |

RITRATTO DI POETA

Jacques prevert



Jacques Prevert nacque a Neuilly-sur-Seine, verso la mezzanotte del 4 febbraio1900, secondo di tre fratelli, da André, il quale, pur provenendo da una ricca famiglia conduceva una vita modesta per le passioni per l'alcool e la politica, e da Michele, una donna dolce e saggia.

Ebbe comunque un'infanzia serena e dimostrò un carattere allegro, ma insofferente della rigida disciplina e del grigiore scolastico.
Si appassionò prestissimo al cinematografo e al teatro, dove andava col padre che era critico teatrale.
Conobbe André Breton, Raymond Queneau e i surrealisti che lo conquistarono.
Negli anni tra il 1932 ed il 1937 si dedicò al teatro, e scrisse testi messi in scena dal "Groupe Octobre", una compagnia teatrale di sinistra.
Lavorò anche nel cinema e nel mondo della musica; i testi delle sue prime canzoni, musicate da Joseph Kosma, verranno interpretate da cantanti famosi come Julette Grèco e Yves Montand.

Nel 1938 scrisse il soggetto per un film di M. Carnè, il celebre 'Porto delle nebbie, interpretato da J. Gabin.

Gli anni dal 1939 al '44 sono caratterizzati dalla sua attività cinematografica, ma nel 1945 rappresenta in teatro un balletto cui collabora anche P. Picasso.
Nel 1945 pubblica la raccolta di poesia 'Parole'.
Tra il 1951 ed il 1955 escono altre sue raccolte e nel 1955 è pubblicata 'La pioggia e il bel tempo'

In quegli anni comincia a dedicarsi ad un'altra attività artistica, quella deilcollages, che due anni dopo esporrà alla galleria Maeght e scrive due saggi: 'L'univers de Klee' e 'Joan Mirò'.
Nel 1963 pubblicò 'Histories et d'autres histories' .
Nel 1972 la raccolta 'Choses et autres'.
Nel 1976, 'Arbres'.
Morì a Parigi l'11 aprile 1977.

Marcel Carne` & Jacques Prevert
di Piero Scaruffi

Poesie in lettura


Le opere di Prevert
acquistabili on line

Cet amour

Déjeneur du matin


Le poesie del Faro di Jacques Prevert

Barbara


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO |
LA POESIA DEL FARO|