| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1012° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Carlo Fucci


Carlo Fucci (segretario dell'Associazione nazionale magistrati) reagisce alla supposta frase di "deriva fascista" di cui si parlava ieri (http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1011.html ): "Io? Ma quando mai? L'espressione che vedo circolare sui giornali e sento dalle tv, quelle quattro parole, 'rischio di deriva fascista', non le ho pronunciate. Neppure quel concetto ho espresso. È tutto frutto di un cortocircuito mediatico. Mi accusano di aver detto cose che non ho detto[...] Chi ha riportato il mio pensiero così lo ha frainteso. La mia principale amarezza è vedermi attribuite inesattezze, con le gravi conseguenze che ne sono seguite. La relazione scritta è tuttora a disposizione di chiunque voglia leggerla.[... ]Sono un magistrato, un uomo di legge, e quando parlo e scrivo lo faccio con i codici e le leggi sotto mano. Se voglio interpretare ciò che sta succedendo cerco un precedente, nella storia e nel diritto. Ho fatto così anche stavolta. Per mettere in luce, e lo fanno i colleghi di tutte le correnti, come la gerarchizzazione delle procure limiti la nostra autonomia, sono risalito alla riforma dell'ordinamento giudiziario del '23. Peraltro, non è farina del mio sacco, ne parla in un articolo un grande esperto di diritto come Gaetano Silvestri che a Venezia ha criticato l'attuale riforma. Lui usa quella parola, 'fascistizzazione', a proposito della riforma Oviglio.". Caspita, o davvero non l'ha detto, oppure anche le toghe rosse stanno imparando le tecniche del Libertador... Io? Mai detto! Travisato dai media! Che grande maestro di vita, che è la Nostra Luce!

Salvatore (detto Totò) Cuffaro (presidente della Regione Sicilia), brillante esponente dell'Udc indagato per concorso esterno in associazione mafiosa e di favoreggiamento e violazione del segreto d'ufficio. Indagato da metà dell'anno scorso (vedi http://italy.indymedia.org/news/2003/06/319718.php ), ieri è stato interrogato dai pm. Da notare la delicatezza usata finora dai 5 Tg del Libertador, nei confronti dello sfortunato Totò. Già meno sfortunato dell'ex assessore comunale Domenico Miceli (ancora Udc), arrestato l'anno scorso. È una vergogna che esponenti dei partiti del Nuovo e Radioso Governo vengano inquisiti e arrestati. Bisognerebbe ridisegnare il lodo Schifani (http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI983.html e precedenti) per allargare l'ombrello sino a loro, e poi fare una legge per obbligare Ciampi e Consulta ad accettarlo! Proteggiamo il Libertador e gli altri nostri beniamini!

Stay, &rea

P.S.(di palo in frasca... con l'unico collegamento "Da notare la delicatezza usata finora dai 5 Tg del Libertador", vi ricordo che da 3 settimane è ripartito il vergognoso processo - denominato "petrolchimico" -contro il nobile Gotha indutrial/politico italiano: http://www.verdiveneto.it/article.php3?id_article=541 )

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|