| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1018° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
"Un conflitto di interessi"


"Un conflitto di interessi".
Questo ribadisce la Caserma delle Sue Libertà.
"Un conflitto di interessi", quello che permette di far politica a chi può manipolare le scelte altrui.
"Un conflitto di interessi", quello che permette di frammischiare il proprio potere personale con quello affidatogli dal popolo.

Ma di chi stiamo parlando? Di Prodi, ovviamente (vedi http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI922.html )! Uheilà, chi pensavate?

Roberto Calderoli (vice N.N.): "Quella di Prodi è la manifesta incompatibilità tra chi vuol occupare una carica super partes e percepire il generoso stipendio e, nel contempo, fare politica nel modo più sfacciato. I tempi sono scaduti anche per le dimissioni. Deve essere sfiduciato pubblicamente. Occorre una mozione di sfiducia, secondo le procedure europee. Prendiamo questa strada e, a breve, l'Ulivo si trasformerà in un salice piangente.". Grande Calderoli, col suo fazzolettone verde al collo, col suo amore viscerale per la politica pulita, con la sua sensibilità tutta italiana. Ed abbasso Forcolandia ed i suoi esponenti. "Fare politica nel modo più sfacciato". Sfacciati avversari, che osano fare politica!

Enrico La Loggia (ministro del Nuovo e Radioso Governo): "Equivoco antipatico per l'Italia di uno che dovrebbe essere super partes e invece sostiene soltanto una fazione per interessi personali. Sarebbe molto più serio se rassegnasse le dimissioni e facesse la sua battaglia politica.". Grande La Loggia, con la sua simpatia travolgente, con i suoi grandi risultati in materia regionale, ove il suo ministero brilla come un faro. Bisogna risolvere i problemi di conflitto di interessi. Ad esempio, bisogna impedire che chi governa possa scrivere, all'indirizzo del popolo bue, manifesti od opuscoletti (anche gratuitamente) di spudorata pubblicità (tutto ciò ovviamente amplificato dal fatto che il reo ha pubblici poteri)... naturalmente solo se chi comanda è un maledetto bolscevico!

Eccetera eccetera. Eccetera.

Uno spettatore distratto potrebbe quasi pensare che la Caserma delle Sue Libertà abbia paura di perdere le prossime elezioni...

Stay, &rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|