| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1059° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
L'uovo di colombo!

L'uovo di colombo!

Dobbiamo dare un impulso al PIL? A tutta l'economia? Basta aumentare le ore medie lavorate in un anno da un dipendente (attualmente 1552, contro 1393 in Francia e 1361 per i tedeschi), e risolviamo il problema. Dopo siamo in grado, addirittura, di abbassare l'Irpef al 33%. Possiamo anche arrivare ad annullare le tasse a tutti i padroni, facendo passare per beneficenza (danno lavoro ai poveri dipendenti) i loro traffici economici.
Allora? Siete curiosi? "Seghiamo" un po' di ferie! Tutti i Santi, ad esempio, ed Epifania... e poi, magari, poco per volta, Capodanno e Natale!

Parola dell'Unto, da me ascoltata direttamente dalle Sue Preziose Labbra, trasmessa alle 14:20 su TG3. Era a Cernobbio, davanti ad una platea che non applaudiva proprio moltissimo... Neppure il giorno prima con la soubrettona, si erano spellati le mani... Pubblico da teatro!

Poi si sono incavolati in tanti. Non parlerò della piccola sacca bolscevica italiana (una ristrettissima minoranza), ma del prode Fifi, incavolato perché la sua figura doveva divenire economicamente di primo piano, a seguito dell'ultima verifica di governo (ha addirittura disertato il convegno, dopo l'intervento della soubrette d'Italia: cadeva come un fico maturo, dinnanzi alle meravigliose invenzioni di quel maestro che abbiamo come ministro dei soldini), del suo partito (Mario Landolfi, portavoce: "Fin quando ci sarà An al governo non accadrà mai che i ricchi paghino meno tasse e che i poveri lavorino di più."), dei vescovi (monsignor Giuseppe Betori, segretario della Cei: "Tenere conto della sensibilità del nostro popolo riguardo a queste feste.", e, peggio, "Il riconoscimento delle festività religiose è regolato dal Concordato.[...] La competenza per questo tema è della Santa Sede e della autorità della Repubblica Italiana."), dell'Udc, della Lega (Bobo: "Non bisogna tagliare le festività e far lavorare di più la gente, occorre tagliare le spese folli e cancellare le false pensioni di invalidità."), eccetera.

Insomma il Libertador è riuscito (pur se con un aiuto marginale della soubrettona) ad ottenere un risultato eccezionale: che, in prossimità della Santa Pasqua, ci sia coesione ed unità di pensiero nella nostra tormentata Italia: un eroe! Rispolveriamo la richiesta di un Nobel (per la pace) per la Sua Regale Persona (http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI831.html )!


Stay ...&rea



P.S.(tra le altre cosette che vorrebbe rivedere il Nostro c'è anche la legge elettorale: il fatto potrebbe presumere dei premi di governo come quello che prevederebbe 7 giudici della Consulta su 15 - minimi - indicati dal Senato, quindi dalla maggioranza... mica male, non è vero?)
P.P.S.(Dal "Rapporto sulla criminalità in Italia dell'Istituto Cattaneo": "Nel Rapporto sullo stato della sicurezza in Italia, presentato dal ministro dell'Interno il 15 agosto 2003, si fanno confronti tra anni scelti deliberatamente per dimostrare che il numero dei reati è diminuito nel 2002 e nel primo semestre del 2003, oppure si ignorano i reati, come le rapine nel loro complesso, il cui numero è aumentato nel 2002 e nei primi sei mesi del 2003."... Eh? E tutti i -30%, -40%, -90% che leggiamo per strada, vicino al Suo rassicurante faccione liftato? Vorrete mica dire che sono dati gonfiati ad arte?)

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|