| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1098° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Con tutti gli sforzi che ha fatto il Libertador...

Con tutti gli sforzi che ha fatto il Libertador (e che ci ricorda nei "panorami" - non sono cartelloni! - elettorali), l'italiano non vale quanto, ad esempio, un inglese oppure un americano. Lo scopriamo grazie ad un comunicato di Bin Laden, terrorista e miliardario (strano: nei libri di storia delle scuole italiane, http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1005.html , insegnano che chi c'ha i soldi è un gran e buon politico...), che prezza (una vera e propria taglia) 1 chilo d'oro la testa di un americano o di un inglese, mezzo soltanto quella di un italiano. Mah... vabbè, speriamo in notizie più confortanti dal fronte della non-guerra!

Continuando l'argomento degli ultimi due "DLI", http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1096.html e http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1097.html , vi invito solennemente a boicottare l'appello seguente (fonte: http://www.libertaegiustizia.it/ ):
"
Libertà è informazione
LeG - 06/05/2004

Libertà e Giustizia seriamente preoccupata per l'ulteriore occupazione degli spazi di libera informazione della Rai alla vigilia della campagna elettorale che vedrà coinvolti tutti i cittadini italiani per le elezioni europee e una gran parte di essi per le amministrative chiama gli elettori a prendere coscienza di questa degenerazione del sistema democratico.

Denuncia che in nessun Paese democratico del mondo in nessun momento della nostra storia recente si è verificato il monopolio totale del mezzo televisivo di massa nelle mani del capo del governo in carica.
Il cittadino libero è il cittadino informato, in grado di distinguere bugie e verità, sogni e promesse da soluzioni possibili e concrete.

Libertà e Giustizia si rivolge alla parte non servile della stampa italiana e a quella internazionale affinché denuncino in tutte le sedi possibili l'anomalia del nostro Paese.

Invia il presente appello ai presidenti di Camera e Senato e al Presidente della Repubblica affinché, posta la gravità della situazione, prendano tutte le iniziative istituzionali atte a ripristinare un sistema di governo legittimo della Rai e a garantire e tutelare l'imparzialità e la regolarità della campagna elettorale.
"
Come si boicotta? Ad esempio non firmando l'appello (un link all'indice? http://www.repubblica.it/speciale/2004/appelli/rai/index.html ).

Sempre a proposito dell'argomento "conquista dei media", l'ostile bolscevico di cui parlavo ieri (http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1097.html ) aggiunge uno stralcio del pericoloso giornale l'Unità alle bugie già riportate 24 ore fa:  "[...] in merito al rapporto annuale sulla libertà di informazione dell'organizzazione americana Freedom House (di cui il nostro giornale ha dato notizia lo scorso venerdì) che declassa l'Italia da «paese libero» a «paese parzialmente libero», e lo confina al 74esimo posto nel mondo, ultimo fra i paesi europei insieme alla Turchia. «Freedom Hause non è presieduto da un pericoloso comunista, ma da un signore che si chiama James Woolsey, ex capo della Cia»."
Anche un ex capo della Cia... colpiti alle spalle dai nostri stessi fratelli...

Stay... &rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|