| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1399° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
"Cos'è stata la morte di Nicola Calipari?”

Cos'è stata la morte di Nicola Calipari?

- Per la Sgrena, testimone oculare, sentire il suo eroe, il suo salvatore, il suo scudo umano morto sotto una gragnola di colpi (forse addirittura 700 proiettili di "fuoco amico", sicuramente non meno di 300) provenienti da un mezzo corazzato statunitense appostato al buio, mentre l'auto diplomatica italiana (con pass americani rilasciati al mattino) avanzava a 40 km orari ormai in prossimità dell'aeroporto.

- Per Clemente Mimun una notizia ricevuta alle 19:15 (Reuters l'ha rilasciata quasi in diretta - il fattaccio è avvenuto alle 18:55 ora di Roma - perché, finchè gli americani non hanno fatto spegnere il satellitare dell'auto della missione italiana, la cronaca del massacro era stata on the air), dopo 45 minuti non ancora confermatagli, alle 20:15 timidamente descritta prima di uno splendido pezzo di quel genio chiamato Pionati sul Libertador e le tasse dimezzate. Grande Mimun... grande esempio di come si fa carriera, quando hai un solo Dio!

- Per Fifi, uno "Scherzo atroce del destino.".

- Per Mantica (Alfredo, amico di Fifi, senatore e Sottosegretario di Stato per gli affari esteri) "Un incidente irritante che non intaccherà i rapporti con gli USA.".

- Per Schifani (la prima volta che non ha il suo solito dolce sorriso da simpaticissimo pescecane innamorato... quasi come se provasse imbarazzo nel parlare... ma sicuramente era la grande commozione, vero?) è uno dei "Tragici errori comuni negli scenari di guerra." (guerra? chi ha detto guerra? Schifani? è possibile? non solo, 10 minuti prima non comprendeva "Il perché di una guerra alla quale non abbiamo mai creduto, della quale non abbiamo mai fatto parte."... c'è una guerra? dove? e tra chi, se non sono indiscreto? ma se lo sanno tutti che gli invasori dell'Iraq sono una forza di pace!).

- Per il rifinanziamento della missione forzitaliota (di pace, come ho già ribadito: invasione pacifica!) un ulteriore piccolo ostacolo (mi sembra già di sentire frasi bolsceviche del genere: gli americani c'hanno sparato addosso di loro volontà? che ci stiamo a fare in Iraq? oppure mettono autoblindi -maledette 3I- in mano a ragazzini nervosi? che ci stiamo a fare in Iraq?).

- Per le tv americane una battuta: "La buona notizia è che la giornalista italiana è stata liberata, la brutta notizia è che noi l'abbiamo accolta a fucilate!".

- Per il Washinghton Post la notizia delle forze armate americane: "Le informazioni fornite dalle fonti militari ufficiali a Baghdad suggeriscono che la responsabilità dell'incidente è interamente italiana." Come a Cermis. È vero! Noi italiani non ne combiniamo una giusta... siamo come i fratellini scemi dei statunitensi... se non ci fossero loro a liberarci dai tedeschi ogni 2-3 mesi... siamo loro debitori, in eterno!

E per voi?

So long &rea

P.S.(il Libertador ha detto che non si fermerà davanti a nulla, pur di avere le risposte che il popolo italiano chiede... che bella immagine... Lui che si erge in tutta la Sua statura ed apostrofa Fratello Bush: "Cribbio! Mi consenta!"!!!)

P.P.S.(e poi dicono che la destra è xenofoba... ma avete visto il mostruoso candidato extraterrestre sui manifesti forzitalioti di Venezia e Mestre? quello con i capelli dipinti, sorriso e volto indescrivibili e che ti volta le spalle anche quando ti guarda dritto dritto, con quegli occhi tondi da gufo? beh... sempre meglio che comunista, no?)


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|