| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1412° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
"
Mercoledì. E mercoledì è domani.

Mercoledì. E mercoledì è domani.

Sarà mercoledì la sua tomba.

Vi ricordate "La Costituzione è di ispirazione sovietica" (vedi <
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI711.html> )?

Addio, vecchia costituzione, lisa e figlia dei partigiani.

Da mercoledì avremo la Nuova e Radiosa Costituzione, figlia di quell'elefant (scusate il refuso, viva le 3I, a morte il francese) prodige della politica che è Calderoli ("O si cambia la Costituzione entro Pasqua o il governo va a casa") ed avallata dal Nostro (che di mandare il NeRG a casa non ci pensa proprio). Prodigi della colla da poltrona. Prodigi del desiderio di un Premierato forte per l'Unto.

Non siete felici, fratelli forzitalioti?

So long Andrea

P.S.(rinfrescare la memoria? <
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1391.html> , <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1401.html> ...)

P.P.S.(parole del bolscevico Prodi - per fortuna, vox clamantis in deserto -:
- E' all'ordine del giorno del Senato l'approvazione di un progetto di riforma costituzionale che cambia profondamente la nostra Costituzione;
- Il numero degli articoli coinvolti, la quantità dei settori della costituzione toccati, il contenuto delle modifiche sono tali da obbligare a dire che siamo di fronte a un mutamento radicale della nostra carta costituzionale;
- Si mira di fatto a imporre una nuova Costituzione nella quale all'ampliamento dei poteri del governo e del Primo Ministro fa riscontro una umiliazione del Parlamento, una emarginazione del Presidente della repubblica, una forte limitazione del ruolo delle istituzioni di garanzia, una assoluta mancanza di rispetto per i diritti dell'opposizione e per la necessità, vitale in una democrazia moderna, di garantire una informazione e un sistema televisivo liberi e pluralisti;
- Tutto il contrario di quel sistema ordinato di pesi e contrappesi, incentrato intorno al ruolo forte del Parlamento e al ruolo altissimo di garanzia del Presidente della Repubblica;
- E' un atto di arroganza da parte di una maggioranza che non esita a mettere le mani sulla Costituzione col solo intento di sanare le proprie tensioni interne;
- E' un assalto alle istituzioni  più preziose del paese, a cominciare da quella del Presidente della repubblica;
- Non si fanno le riforme anche istituzionali che sarebbero necessarie...si fanno invece le riforme che conducono a creare un sistema che per le sue stesse contraddizioni interne, potrà funzionare solo a costo di concentrare di fatto tutti i poteri in capo al Presidente del Consiglio, creando così le premesse per una moderna e pericolosissima dittatura della maggioranza, anzi del Primo ministro. Per questo questa riforma è un pericolo grave e imminente per la nostra convivenza democratica;
- Ho detto pochi giorni fa che l'Unione ha in sé tutte le forze che hanno dato vita alla nostra Costituzione...dico ora con tutta la forza che mi è possibile usare che prima di tutto e avanti tutto abbiamo un dovere essenziale da adempiere. Fare tutto ciò che è in nostro potere per avvisare il nostro popolo dei pericoli che incombono su di noi.)

P.P.P.S.(breve scheda della NeRC per i più pigri:
- Premierato assoluto: il Premier nominerà e revocherà i ministri - cosa che adesso spetta al Presidente della Repubblica - , così determinerà la politica generale del Governo; non dovrà più ottenere la fiducia della Camera ma solo illustrare il suo programma sul quale la Camera esprimerà un voto; potrà chiedere alla Camere di esprimersi con priorità su ogni altra proposta con voto conforme alle proposte del governo; se la maggioranza non gli darà "fiducia" potrà sciogliere le camere;
- Esautorazione del Capo dello Stato: il Capo dello Stato non avrà più potere di sciogliere le Camere; di fatto non avrà più l'attuale - o sarà molto diminuito - potere di arbitro;
- Sfiducia costruttiva: la Camera potrà costringere il premier alle dimissioni dopo la presentazione e l'approvazione di una mozione di sfiducia firmata da almeno un quinto dei componenti; i deputati appartenenti alla maggioranza uscita dalle urne possono presentare una mozione di sfiducia con la designazione di un nuovo primo ministro; di fatto, solo la maggioranza potrà sfiduciare il Premier - difficile che la maggioranza della Camera voti una sfiducia del Premier presentata dalla minoranza -;
- Devolution: le Regioni avranno potestà legislativa esclusiva su alcune materie come assistenza e organizzazione scolastica, gestione degli istituti scolastici e formazione della parte dei programmi scolastici di interesse specifico della regione, polizia regionale; quindi: la competenza in materia della salute è dello Stato, l'organizzazione sanitaria spetta alle regioni, anche se quest'ultima è parte fondamentale della salute; inoltre: la polizia avrà significato regionale, con tutto ciò che comporta l'affrontare criminali di livello statale; e che dire di scuole "regionali" - con storia del Carroccio a Milano, per esempio, o dialetto sardo a Sassari - ? Eccetera eccetera eccetera.
)

P.P.P.P.S.(Eccetera...)



| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|