| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1429° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
"Berlusconi era il mio dio, adesso sono ateo"


"Berlusconi era il mio dio, adesso sono ateo", si legge su un muro di Bari.

"Forse è proprio vero che la mia immagine s'è logorata, che non basta più", ci confida la Nostra Luce. Forse è vero che è necessario rimpasto di governo ("Per quanto mi riguarda non vedo nulla di positivo da una eventuale crisi di governo, che poi ci possa essere un rafforzamento della squadra di governo io sono sempre stato aperto a questa ipotesi e sono e rimango aperto."), cosa che la Nuova e Radiosa Costituzione permetterebbe ancora più facilmente. A Sua immagine e somiglianza.

Ma agli alleati perfidi che lo vogliono abbandonare, come topi che fuggono da una nave in difficoltà, Lui dice: "Non ho posizioni preconcette sulle elezioni a ottobre. Sono assolutamente aperto a una discussione con le forze della Cdl. Secondo i dati che abbiamo noi, sarebbe invece meglio approfittare del fatto di avere un altro anno di lavoro per portare a termine tutto ciò che abbiamo intrapreso.", ovvero... abbiate pazienza, "prima che io scompaia dalla scena politica la destra avrà ripreso il potere.".

Modifiche costituzionali per le quali diverrà impossibile ai comunistacci di abbeverare i cavalli a d Arcore, abolizioni di par condicio, battage pubblicitario 24 ore al giorno su tutte le reti, media occupati, legge marziale su tutto il territorio, qualsiasi cosa possa essere utile: aspettate! Mi consentano: aspettatevi di tutto!

So long, &rea

P.S.(Accise? Date un'occhiata a <http://www.ilportoritrovato.net/html/dli1189.html> e <http://www.ilportoritrovato.net/html/dli1207.html> . E Iva... ma non Zanicchi, quella... si comporta benissimo! Ora un sedicente Centro Studi Promotor, su stima condotta sulla base dei prezzi medi e dei dati resi noti dal Ministero delle Attività Produttive, ci viene a raccontare che, col solo aumento delle imposte dal primo gennaio 2004 al 14 marzo 2005, lo Stato ha incamerato 1.244 milioni di euro - diconsi 2.409 miliardi di vecchie lire -.
Le imposte su benzina e gasolio per autotrazione sono appunto due: l'accisa - nota di &rea: imposta di fabbricazione - e l'Iva. Quest'ultima è un'aliquota ordinaria del 20% che SI APPLICA ALLA SOMMA DELL'ACCISA E DEL PREZZO INDUSTRIALE. Dalla fine del 2003 ad oggi l'accisa è aumentata di 2,2 centesimi per la benzina e di 1 centesimo per il gasolio. L'Iva è rimasta fissa, ma è lievitata grazie all'aumento delle accise ed a quello, più forte, del prezzo industriale - ad esempio, l'Agip ha appena annunciato di aver aumentato di 5 centesimi di euro al litro entrambi i carburanti -. Ed in base a queste bugie quei rompiscatole dei Consumatori e dei Confesercenti tornano a lamentarsi...)

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|