| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1448° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Il Bis-Unto


Il Bis-Unto.

Poche modifiche. Uscite: scappa Follini dal vice-premierato, trombato Purgar Rai Mi Saziò, escono anche Urbani, Marzano e quella bella mente di Sirchia. Nomi nuovissimi: La Malfa, Landolfi, StArace (promosso a ministro della sanità nazionale, dopo le straordinarie performance ottenute alla sanità laziale... performance che gli hanno valso un grande risultato elettorale), Miccichè (non vi ricordate chi è? neppure i media: dei fatti in <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI454.html> , in <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI467.html> ed in <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI930.html> non se ne parla più...) e Caldoro (ex supporto della manager dell'Istruzione, che ora viene lasciata momentaneamente sola nel creare nuove meraviglie nell'ambiente scolastico). Al vice-premierato un nome nuovissimo: la soubrettona (fuochi d'artificio per la felicità da parte dei veri vincenti di questo rimpastone: i Padani)!!! All'altro vice-premierato rimane Fifi il quale, in qualità di ministro degli esteri, deve adesso subirsi la conclusione della commissione militare americana su quello "Scherzo atroce del destino" (ricordiamo il commento dello stesso Fifi) che è stata la morte di Calipari (<http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI1399.html> ): "I soldati hanno solo rispettato alla lettera le procedure standard assegnate ai militari di guardia a un checkpoint, dunque non sono colpevoli". E le procedure standard prevedevano la morte di Calipari sotto una gragnola di centinaia di colpi "amici"... vabbè, però l'ha beccato un proiettile solo, letale... insomma, tutta colpa degli italiani che sono passati sgommando a 40 all'ora! Certo che, dopo la questione "Cermis", potevamo risparmiare soldi e fatica ai fratelli americani: tanto sapevamo già come andava a finire!
Con un ministro in più e con tutti i sottosegretari aggiunti (e sono già 50) previsti, chissà cosa commenterà il Nobile Nordista, chissà cosa dirà del magna-magna romano...

Ed abbiamo già le prime "frasi famose" pre e post giuramento.

"A me la sanità? Così riformo la psichiatria e curo Berlusconi"
Francesco StArace, il 17 e 18 aprile 2005.

"Se dipendesse da me io venderei con concessioni di cento anni tutte le spiagge e tutti gli stabilimenti marittimi. Con il ricavato finanzierei grandi piani di turismo, veri e concreti, nel mezzogiorno", ragionamenti della soubrette d'Italy, la quale aggiunge: "La devolution? Sono riforme... se spiegate bene, e non con le polemiche, saranno capite. Se c'è una cosa che il Sud deve temere è la trimurti Prodi-Fassino-D'Alema: non sono il dottore, sono la malattia". Parole di ieri. Ricordiamo sue prestazioni migliori: come quando raccomandava ai pensionati di vendersi la casa per poter sopravvivere (<http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI803.html> ).

"Dottor Gifuni, sono Gasparri. Volevo mettere in guardia il Presidente - Nota di &rea: nonno Ciampi - che l'ingresso di Storace al governo provocherà un terremoto nel partito. Metà dei nostri parlamentari si rivolterebbero e non voterebbero la fiducia. Io stesso sono contrario, e non so se entrerei al governo": telefonata di Purgar Rai Mi Saziò (immediatamente trombato) a Gaetano Gifuni, segretario generale del Quirinale, qualche giorno fa, pochissimo prima dell'ascesa al colle dell'ignaro (sorridente e sereno) Libertador.


So long!
&rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|