| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1466° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
"Enzo "Popov" Bianco

"Enzo "Popov" Bianco abbandonò l'Atletico per difendere un'altra squadra e un presidente che come lui veniva dalla provincia di Enna. Basta con i tradimenti. Scapagnini: il sindaco dei fatti".

Si, ci stiamo giocando anche l'ultima spiaggia (il comune di Catania) ed in guerra, amore e politica tutto è permesso... anche coprire le poltroncine dello stadio Massimino con volantini (vedi testo sopra) pro Casa delle Sue Libertà... a costo di violare la legge e di scatenare le indagini della polizia! Ed altri foglietti di propaganda sono stati distribuiti ovunque, facendoci beccare ben 16 denunce (attualmente) contro ignoti.

Luca Volontè (capogruppo dell'Udc alla Camera): "È ovvio che non è e non può essere in discussione il governo.[...] Come è chiaro a tutti, queste elezioni sono un test politico che va ben al di là della scelta di un sindaco.[...] È ovvio che la sfida più grande che la maggioranza ha davanti è quella che riguarda l'economia e i conti pubblici. Su questi temi attendiamo la risposta più efficace ai propositi del presidente del Consiglio". Ovvio, ovvio. Non è in discussione Il Nuovissimo e Radioso Governo, ovvio. Chiaro che queste elezioni sono un test politico, chiaro. Ovvio che la vera prova che attende il Presidente (Lui) del Consiglio è quello sull'economia ed i conti pubblici. Ovvio? Cioè: le nostre poltrone non sono a rischio, chi può rimetterci il sedere è l'Unto, osa proferire questo traditore!

Questo mentre Domenico Siniscalco (prode ministro dell'Economia) annuncia: "Dirò alle commissioni riunite di Camera e Senato come stanno le cose, farò un nuovo quadro aggiornato che servirà come base per il Documento di programmazione e per la Finanziaria 2006. Questa volta non si scherza, l'Europa e soprattutto i mercati sono pronti a giudicare con molta severità i nostri prossimi passi. È vero, con questi dati sul Pil siamo un caso unico nel Continente e occorre un'azione di rilancio. Ma se cederemo alla tentazione di allentare le maglie del rigore, sarà una doccia scozzese". Forse che anche nel NeRG si comincia a pensare (non a dire) la parolaccia "recessione" (vedi <http://www.ilportoritrovato.net/html/dli1463.html> )?

Ricarano la dose quella coppia di marxisti-leninisti che sono Guglielmo Epifani (segretario generale della Cgil) e Luca corsero di Montezemolo (presidente Confindustria): "Ci sono rischi che il Pil non cresca e che la produzione industriale precipiti. Con effetti ulteriormente negativi sui disavanzi pubblici. Ormai siamo già intorno al 5 per cento di deficit. L'Italia è il solo Paese in Europa in queste condizioni. E il governo non ha la minima idea di come affrontare la crisi." e "Molti mesi fa dicemmo che i parametri di competitivita' del nostro sistema economico erano agli ultimi posti in Europa e i peggiori del dopoguerra. Non ne segui' una presa di coscienza, anzi da alcuni settori si levarono ironie facili e fuori luogo.". Avete indovinato come sono accoppiati nomi e frasi? Ecco un simpatico test per alleviare un po' la tristezze di questo periodo pre-estivo... e per prepararci a qualche altro simpatico giochino sotto il solleone!

So long, &rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|