| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1523° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
"La crescita dell'Italia non è brillante ma...

"La crescita dell'Italia non è brillante ma immagino che da questa situazione ci sia un momento di presa di responsabilità e che ci siano anche le premesse per una reazione positiva." Sono parole del Ministro dell'economia del Bisunto, il dottor Siniscalco.

Ora, voi sapete che la popolazione dei neuroni nella mia scatola cranica non supera quella delle famose particelle di sodio dalla vocetta acutissima.

A me, quindi, quella sopra sembra una frase tipo: beh, si, sta andando malissimo, però non può che migliorare... cioè: più in basso di così non si può scavare, abbiamo raggiunto un nocciolo resistente anche alla dinamite! Ergo, possiamo solo risalire.

Ma sicuramente la vera interpretazione sarà sicuramente un'altra... altrimenti non vedremmo tutti gli eroi del Bisunto allegramente in giro... penso che si nasconderebbero a 10.000 metri sotto il mare! Chi avrebbe la faccia di bronzo per uscire di casa, in una situazione del genere?

Ma anche in Banca d'Italia non hanno capito nulla... sono tonti esattamente come me: nel nuovo Bollettino statistico si legge che il debito pubblico ha raggiunto un nuovo record ad aprile... ha toccato quota 1.514,6 miliardi di euro... parliamo di 13,5 miliardi in più del precedente record, i 1.501,1 miliardi di marzo. Al contrario di quanto ci racconta il Bisunto ("Siamo riusciti a diminuire le spese pubbliche!"), il debito delle Amministrazioni pubbliche sarebbe cresciuto di 58 miliardi di euro, dicesi del 3,98%.
Bah... non ci si può fidare neppure di Bankitalia...

So long?
&rea


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|