| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 1720° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Alcune frasi del Nostro... fresche fresche, di ieri mattina.

Alcune frasi del Nostro... fresche fresche, di ieri mattina.

10:22  L'Unto conferma che la Caserma delle Sue Libertà sta studiando una soluzione per "dare una casa a chi non ce l'ha" in caso di vittoria del centrodestra al prossimo suffragio. Ed un pollo in ogni piatto. S'è dimenticato dei polli...


10:13  Le cose vanno male? non è vero... e "la sinistra insiste, mette i manifesti. E' un'invenzione della sinistra. Anche perchè questi dati sono dell'Iistat, e se non si crede all'Istat...[...] I vertici dell'Istat sono stati nominati dalla sinistra". Non solo i media sono tutti in mano alla Sinistra!


10:12  "Non è vero che c'è una grande precarizzazione, è un'invenzione della sinistra![...] Si è raggiunto il record degli italiani al lavoro![...] 9 lavoratori su 10 hanno un contratto a vita!". E non azzardatevi a dire "Menzogne"!


09:50  Il Nostro ci va giù duro contro gli scioperi Alitalia: "C'è una situazione difficile. C'è da fare un intervento deciso, addirittura manu militari nei confronti di coloro che si oppongono...[...] Cerchiamo di evitarlo perchè poi possono succedere tragedie." Al limite, ma solo al limite, li fuciliamo tutti.


09:26  Ma la frase più bella è quella sulla legge "Pecorella": "Tutti i cittadini dovrebbero considerare la giustezza della nostra proposta. Dopo una assoluzione c'è il diritto di guardare al futuro. Una legge come questa a me non serve affatto. Io non sono interessato personalmente questa legge."


Soffermiamoci qua.

Una legge come questa a Lui tutto sommato servirebbe... E' che ha così tanti problemi giudiziari che, forse, uno (il più grosso) gli è sfuggito.

Partiamo con ordine. Quanto vi racconto sono fatti comprovati, non ipotesi.

Abbiamo 3 conti svizzeri:
1) il conto Ferrido, aperto dal capo della tesoreria Fininnvest Giuseppino Scabini (per la All Iberian) presso il Credito Svizzero di Chiasso. NOTA: I SOLDI VI AFFLUIVANO DAL "patrimonio personale di Silvio Berlusconi"... CIO' E' STATO AFFERMATO NON DALL'UNITA' O DA ALTRI TAZEBAO, MA DAI LEGALI DEL LIBERTADOR.
2) il conto Mercier intestato a Cesare Previti, presso la Darier Hentsch di Ginevra
3) il conto Rowena di un giudice, Squillante, presso la Società Bancaria Ticinese di Bellinzona.

Chi è il giudice Squillante? Colui il quale, negli anni 90, ha dato torto a De Benedetti, consegnando di fatto la Mondadori nelle Sue mani (vedi <http://www.ilportoritrovato.net/html/dli727.html> ).

Il fatto incontestato (perchè incontestabile): il 6 marzo 1991, la stessa cifra (cioè 434.404 dollari, equivalente a 500 milioni di lire esatti) transitò in poche ore dal conto Ferrido al conto Mercier al conto Rowena. Come a dire che 500 milioni di lire uscirono dalle tasche del Libertador per entrare in quelle di Squillante, con un passamani del beato Previti. Secondo me sono solo coincidenze, solo che, si sa, i giudici sono tutte toghe rosse...

Nel frattempo apparve il famoso Lodo Maccanico-Schifani (un'occhiata a <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI776.html> , <http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI781.html> , eccetera...), che bloccò lo stralcio (il processo fu diviso in due perchè Lui non presenziava mai... una volta portò come giustificazione una partita del Milan contro la Juventus... i legali del Beato Previti avevano persino domandato la Sua traduzione coatta in sede processuale...) del processo riguardante Sua Emittenza... ciò fino a gennaio 2004, quando la Consulta dichiarò il lodo del tutto incostituzionale.

Il nuovo processo, presieduto dal giudice Francesco Castellano, l'11 dicembre 2004 giudicò il Nostro sì responsabile della corruzione di Squillante, ma gli concesse le attenuanti generiche: l'Unto ebbe quindi la prescrizione abbreviata e ne uscì indenne. Ora, ricordiamoci il nome "Castellano".

Peccato che lo stralcio del processo riguardante il beato Previti avesse precedentemente preso ben altra piega: presieduto dal giudice Maria Luisa Ponti, la sentenza contro il Beato (e Pacifico e Squillante) fu tutt'altro che positiva, poiché i fatti erano così gravi da non poter concedere alcuna attenuante generica! Il reato di Previti sarebbe stato prescritto in 15 anni e non in 7 e mezzo (come quello dell'Unto). Al Beato arrivarono 11 anni sul groppone.

Tornando ad oggi, da qualche giorno il nome Consorte (vedi <http://www.ilportoritrovato.net/html/dli1700.html> e successivi) non compare più sulla bocca del Libertador. E neppure le di lui telefonate. Infatti, dalle trascrizioni delle famose comunicazioni telefoniche (ricordiamo che Consorte è indagato a Perugia per favoreggiamento e rivelazione di segreti) è emerso il nome di Castellano (si, il nome che dovevate ricordarvi). Del tutto fuori contesto (c'entra nulla, collegamento mentale Consorti->Cooperative Rosse->...), la Figlia Marina (Sua Figlia) da sei anni rappresenta "Fininvest" nella società "21 Investimenti", quindi socia di "Giada Equity Found", quindi socia della cooperativa bolognese "Manutencoop". Fine del fuori contesto. Scusate, volevo darvi un'idea di come Lui sia davvero divino, abbia il dono dell'ubiquità. Torniamo a bomba ed al nome "Castellano". Dov'ero rimasto? Castellano? Ah, si... Ehm, ehm...

Ma la Procura non ha atteso queste prove indiziarie... già prima s'era chiesta il perchè della disparità di trattamento penale tenuto fra quanto comminato al mandante (il conclamato Nostro) e quanto comminato all'esecutore materiale (il conclamato Beato Previti) in relazione alla corruzione nei confronti del giudice Squillante... ed, invece di prendere la retta via liberando un Martire, s'è accanita nella strada della perdizione.

Per questo motivo la Corte d'Appello di Milano sta avviando nuovamente il processo tenuto dal giudice Castellano (si, il nome che dovevate ricordarvi)... l'idea è quella di appianare la suddetta disparità... ovviamente le toghe rosse, anzichè liberare il Beato, s'accaniscono contro il Divino!

Una "Pecorella" eviterebbe questo noioso impiccio... peccato che il Nostro se ne sia dimenticato!

So long, long, long &rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|