| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 622° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Walk like an Egyptian.

Walk like an Egyptian.
Il Libertador: "Il Ponte sullo Stretto si farà, cosi come verranno
realizzate tutte le opere previste dalla legge obiettivo".
Mentre i veneziani attendono la fine della lotta fratricida fra regioni del
centrodestra (ma il nuovo passante di Mestre si farà entro i prossimi 100
giorni, vedrete; e vedetevi vari trascorsi, da
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI166.html fino a
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI550.html , passando per
l'interessante http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI515.html ), la coppia
Libertador&Lunardi (si, proprio lui, l'ex famoso imprenditore a capo della
Rocksoil - ditta che parteciperà fattivamente a queste grandi opere - , poi
ceduta, per evitare i dubbi di quei piagnoni della sinistra, a moglie e
figlie - consigliato, fra tanti link,
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI286.html -) ci racconta dei 60
milioni - già stanziati - che serviranno a creare 125 grandi opere di cui
sei "epocali" (non è in lista, ma c'è anche una copia, in rapporto 10:1,
delle tre piramidi di Gizah), e di finanziamenti che verranno direttamente
dal cielo, senza spremere né l'Italia né Sicilia e Calabria, visto che
queste regioni versano in uno spaventoso debito infrastrutturale.
Già abbiamo il primo coro di piagnucoloni (Anna Donati, senatore dei Verdi e
Gaetano Benedetto, presidente di Wwf Italia): "I soldi li metterà Fintecna,
ovvero l'Iri, ovvero lo Stato".
Ed allora? L'importante è dare volano all'Impresa, che già trova astutamente
volani alternativi: vedetevi questa simpatica analisi,
http://www.repubblica.it/online/economia/lavorotto/carabinieri/carabinieri.html ,
sul fatto che i Carabinieri stimano in 55% il lavoro in nero
italiano... Ma non è un problema: la soubrettona nazionale ci assicura
l'emersione completa grazie alla legge sul rientro dei capitali ed il
condono tombale previsto dalla Finanziaria.
Ricordiamo sempre che l'Impresa è la principessa delle 3I; per i soldini da
usare per queste opere faraoniche... basta che ricalcoliamo il panel (vedi
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI621.html ) e ce ne avanzano così
tanti da rifare anche il tempio di Luxor!

Un paio di giorni fa il Libertador s'era detto soddisfatto di questa
relazione d'apertura dell'anno giudiziario del procuratore generale della
Cassazione Francesco Favara (il quale è, fra l'altro, notoriamente
simpatizzante del centro-destra):  "Si annuncia una stagione di grandi
riforme nell'organizzazione dello Stato che dovrebbe coinvolgere anche
l'ordinamento giudiziario. [...] Desidero esprimere il forte auspicio che
siano evitate riforme che coinvolgano l'attuale assetto dell'ordine
giudiziario e che pongano a rischio, se non ora, in un futuro più o meno
prossimo, la sua autonomia e indipendenza. Che non costituiscono un
privilegio dei magistrati ma una garanzia per il rispetto della legalità.
[...] E' importante riaffermare l'esigenza che, pur nella distinzione delle
funzioni, giudicante e requirente, tutti i magistrati continuino a far parte
di un unico ordine e abbiano una comune cultura della giurisdizione, per
poter operare in piena indipendenza nell'interesse generale, ben vero nel
rispetto delle regole interne di coordinamento fissate nell'ambito degli
uffici di appartenenza, ai fini di un corretto ed efficiente esercizio
dell'attività giudiziaria."; oltre a questa forte richiesta sulla non
separazione delle carriere, il procuratore ha aggiunto anche una statistica
(anche se i reati sono in calo, l'81% dei crimini non viene punito) che l'ha
portato a tirare le orecchie a leggi che impastoiano la giustizia (secondo
voi, è possibile che, sfacciatamente, facesse riferimento anche alla
Cirami?).
Così soddisfatto era il Libertador (le riforme "in nessun modo metteranno a
rischio l'autonomia e l'indipendenza della magistratura", la
riorganizzazione "non sconvolgerà l'assetto giudiziario", le modifiche non
potranno "minare l'indipendenza della magistratura") che ieri è partita la
commissione d'inchiesta su Tangentopoli (su testo base di Nitto Palma,
deputato forzitaliota: luce "sul finanziamento illecito ma anche sull'uso
politico della magistratura"; commento di Bobo Craxi, figlio dell'eroe: "è
comunque importante che si faccia una commissione d'inchiesta su
Tangentopoli") al fine di ridare lustro ad una giustizia da troppo
dileggiata.
E non capisco perché la sinistra si incavoli anche stavolta...
Stay! &rea

P.S.("All the old paintings on the tomb/They do the sand dance, don't you
know/If they move too quick (oh weh oh)/They're falling down like a
domino/All the bazaar men by the Nile/They got the money on a bet/Gold
crocodiles (oh weh oh)/[...]" - The Bangles, profetiche? Cassandre!)
P.P.S.("[...]/la piramide di Cheope/volle essere ricostruita in quel giorno
di festa/masso per masso/schiavo per schiavo/comunista per
comunista./[...]/mentre il cuore d'Italia/da Palermo ad Aosta/si gonfiava in
un coro/di vibrante protesta." - De Andrè, mi ripeto, lo so!)


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|