| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE |
| L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 636° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Caro Nuovo e Radioso Governo


Caro Nuovo e Radioso Governo, noi forzitalioti siamo gente semplice (lo sapete che votiamo voi perché, come ci avete sempre detto, la sinistra è triste, noiosa e complicata, e voi così allegroni e semplificanti): non possiamo sentire frasi come "Bisogna considerare le leggi razziali come una pagina vergognosa della storia nazionale" (detta ieri dal vicepremier Fifi) un paio di settimane dopo che la lega ha richiesto alle FFSS vagoni separati per gli extra comunitari! Insomma: decidetevi!

La Cassazione ha rifiutato il trasferimento in altro tribunale dei processi Sme e Imi-Sir/Lodo Mondatori (non sussistenza delle motivazioni riportate nel nuovo articolo 45 del codice di procedura penale): resteranno a Milano, ed i poveri Eroi sono stati condannati anche al pagamento delle spese della procedura Cirami! Sicuramente colpa, come dice la Caserma delle Sue Libertà, del rompiscatole Ciampi, il quale

1)ha dapprima segnalato un errore formale contenuto nella legge Cirami (mentre questa era al Senato)
2)ha poi preteso la riscrittura formale dell'articolo 45 suddetto: un processo penale deve essere trasferito da una sede all'altra "quando gravi situazioni locali", ineliminabili, ne turbano lo svolgimento e ne "pregiudicano la libera determinazione delle persone" implicate (testimoni, imputati e impumoni), "ovvero la sicurezza o l'incolumità pubblica, o determinano motivi di legittimo sospetto"; e quindi, legittimi sospetti di imparzialità "sono configurabili quando si è in presenza di una grave ed oggettiva situazione locale, idonea a giustificare la rappresentazione di un concreto pericolo di non imparzialità del giudice, inteso questo come l'intero ufficio giudiziario della sede in cui si svolge il processo di merito". Pecorella, Taormina, ed altre eccelse menti forzitaliote avevano invece proposto una versione molto più soft ed elastica, che avrebbe potuto essere utilizzata più facilmente per i processi milanesi...

Sinceramente, a parte la lesa maestà e la multa inflitta al Nostro, non vedo il perché di tutta la preoccupazione e sdegno della parte sana della popolazione: parola (dell'altro ieri) del Libertador, è "impossibile" che venga condannato! Probabilmente sa qualcosa che noi non sappiamo: i Suoi disegni sono imperscrutabili per noi semplici mortali!

Stay free,      &rea

P.S.(Se qualcuno vuol leggere la Via Crucis dei Nostri Eroi - distorta dalla sinistra voce della Repubblica -, segnalo e metto all'indice http://www.repubblica.it/online/politica/imisirquattro/tappe/tappe.html )


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|