| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 812° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Finalmente la Giustizia funziona


Finalmente la Giustizia funziona!
Riporto senza commenti la seguente notizia (per i precedenti trascorsi, vedi
http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI770.html e http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI804.html ), traendo tre brani dal Corriere della Sera, dall'Ansa, da Repubblica.

'Una richiesta di assistenza giudiziaria internazionale per rogatoria, ricevuta dal ministero della Giustizia e indirizzata agli Stati Uniti dalla Procura di Milano, segnalava per la prima volta che Silvio Berlusconi è indagato, come imprenditore, per le ipotesi di reato di frode fiscale e falso in bilancio nella compravendita 1994/1996 dei diritti per la trasmissione di film americani sulle reti ieri Fininvest e oggi Mediaset.'

'Il ministero della Giustizia ha bloccato, in base alla nuova legge sulla immunità, le richieste di rogatoria da effettuare negli Stati Uniti nell'ambito dell'inchiesta Mediaset, nella quale figura indagato il premier Silvio Berlusconi. Lo si è appreso in ambienti giudiziari. Sulla vicenda la Procura di Milano, alla quale e' stata rispedita la documentazione, ha fatto una segnalazione al Csm.'

'La risposta da Roma è del 18 luglio e riguarda non solo la rogatoria statunitense ma anche l'integrazione a un'altra richiesta rogatoriale in Svizzera datata 20 maggio 2002: per l'entrata in vigore della legge sull'immunità parlamentare alle cinque più alte cariche dello stato, il ministro Castelli "ha assunto la decisione di acquisire un parere pro-veritate circa l'applicabilità della disciplina della sospensione prevista dal comma 2 dell'art.1" della stessa legge.[...] Non condivide "tecnicamente" l'iniziativa del ministro neanche l'avvocato Carlo Taormina: "Il ragionamento che ha fatto Castelli - spiega il deputato di Forza Italia - ha una sua validità e cioè lui dice nel corso delle indagini preliminari non si possono formare delle prove, ma si possono acquisire solo degli elementi di prova. Pertanto non è possibile dire sì alla richiesta di rogatorie. Questo tipo di ragionamento è plausibile, ma io da tecnico ritengo di non condividerlo".'

Stay free...    &rea

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|