| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA |
| IL PORTO DEI RAGAZZI |

&REA 867° Giorno

DLI
(Dopo Liberazione Italia)
Quel rompi di nonno Ciampi



Quel rompi di nonno Ciampi: "Teniamo cari i principi della nostra Costituzione che ha come presupposto il rispetto reciproco fra le istituzioni in cui si articola la nostra repubblica. Operiamo e comportiamoci in modo che prevalga il meglio di noi. Usiamo più la ragione che gli impulsi e i risentimenti, che non rispecchiano lo stato d'animo dominante dei cittadini.", che significa 'non stravolgiamo l'equilibrio di poteri esecutivo e giudiziario'. Non ho capito: chi ha vinto le elezioni (ce lo ricorda il dolce Schifani, ogni volta che fiata, ad esempio)? Guai ai vinti!

C' è stato un lievissimo calo (solo 9,6 miliardi di euro) del gettito di Iva, Irpef, Irpeg nell'anno corrente. La soubrettona dice di non preoccuparsi. Quindi noi non ci preoccupiamo.

Vi ricordate la rivolta dei rettori (http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI586.html )? Beh, quei rompiscatole sono stati serviti: la manager ha presentato giovedì scorso alla giunta della Conferenza dei rettori una bozza di decreto che fa cessare l'autonomia degli atenei. Così ogni università (equiparata ad una scuola pubblica qualsiasi) dovrà stendere un piano triennale sull'attività didattica/attività di ricerca/corsi di studio/servizi agli studenti/assunzione docenti/eccetera, che dovrà essere approvata dal Nuovo e Radioso Governo. Persino Ernesto Galli della Loggia e Angelo Panebianco si sono lamentati (firmando cose come "orientamenti recenti del governo tendono a riportare a una logica centralistica e potenzialmente priva di trasparenza le decisioni fondamentali attinenti all'organizzazione e alla gestione della comunità universitaria") di questa totale ingerenza morattiana... vuol dire che stiamo andando forte, no? Vuol dire che li stiamo proprio punendo bene, questi imbelli, no? Ciao, belli!

Altri rompiscatole; Amos Luzzatto, presidente della comunità ebraica, in relazione alle Parole del Libertador sul precedente Libertador, Benito (http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI861.html )  : "Non si poteva risolvere tutto in un breve incontro. Ci attendiamo un altro tipo di giudizi e di manifestazioni di impegni.[...] Adesso attendiamo un altro tipo di giudizio, di valutazione e di impegno. Vediamo nelle prossime ore.[...] L'incontro di oggi non è stata una tappa definitiva. Noi siamo stati molto franchi, abbiamo parlato, come si dice, con la lingua in mano. Ora aspettiamo un altro comunicato". A queste parole il Libertador, ma anche Fifi, si sono rifiutati di annoiarsi a rispondere. C'ha pensato Giovanardi: "Questo governo e questa maggioranza si sono costituiti condividendo in tutte le sue componenti la condanna, senza se e senza ma, di ogni forma di totalitarismo, compreso quello fascista, ed il riconoscimento del ruolo dell'antifascismo e della resistenza per la riconquista delle libertà democratiche e civili perdute.". Alla fine però ricorda che "il fascismo non raggiunse mai gli eccessi di barbarie e terrore" come quelli commessi da "nazismo, comunismo sovietico o dal regime di Saddam Hussein", 'dimenticandosi' di Videla e Pinochet (che era comunque un eroe, come dice il grande Ferrara, sempre in http://www.ilportoritrovato.net/html/DLI861.html ). Insomma: era una dittaturella, all'acqua di rose, mica troppo cattiva...

Stay,   &rea

P.S.(un'attenta attivista mi inoltra:

Occupiamoci piuttosto della necessaria ristrutturazione delle toponomastiche cittadine, alla luce delle recenti dichiarazioni del presidente del consiglio dei ministri. Queste sono alcune proposte per vie reperite nelle città di Firenze e Livorno e nel paese di Marina di Campo (Isola d'Elba).

- "Viale Giacomo Matteotti" ==> "Viale Mare e Monti"
- "Viale Fratelli Rosselli" ==> "Viale dei Vacanzieri"
- "Via Gaetano Pilati" ==> "Via Club Méditerranée"
- "Viale Antonio Gramsci" ==> "Viale Alpitour"
- "Viale Don Minzoni" ==> "Viale delle Agenzie Viaggi"
- "Viale Giovanni Amendola" ==> "Viale Crema Solare"
- "Via Aligi Barducci" ==> "Via delle Ferie"
- "Largo Bruno Fanciullacci" ==> "Largo degli Ombrelloni"
- "Via Piero Gobetti" ==> "Via Avventure nel Mondo"
- "Largo della Resistenza" ==> "Largo delle Partenze Intelligenti"
- "Piazza Caduti nei Lager" ==> "Piazza Francorosso"
- "Via Carlo Levi" ==> "Via Acapulco"
- "Piazza Sandro Pertini" ==> "Piazza dei Tour Operators"

Si segnalano due casi particolari:

- "Viale XI agosto", a Firenze: la dicitura sotto la targa, "Data della liberazione di Firenze", viene sostituita con "Giorno d'estate, sole, mare e vacanze";

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO|