| BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | IL BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA CASA DELLE TERRE LONTANE | | LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | I NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | GATTERIA | | IL PORTO DEI RAGAZZI |


LA CASA DELLA MUSICA

A PROPOSITO DI MUSICA


FRANK ZAPPA
Di Giovanni Mayer





Frank Zappa e` uno dei massimi geni musicali del Ventesimo Secolo. Se la sua personalita` fin troppo estroversa (la quintessenza dei "freak" degli anni '60), lo porto` a esagerare in quasi tutti i sensi, disperdendo idee e risorse preziose in satire bambinesche e concependo ogni disco come una gag da commediante, Zappa fu comunque il primo a formulare la visione di una musica "totale", che non avesse confini di generi, nella quale confluissero le moderne istanze di rock, jazz e classica.

I suoi capolavori mettono a frutto quella visione in suite ardite e complesse per piccola orchestra che sono state riconosciute tanto dalla critica jazz quanto da quella classica come opere di valore assoluto. Nessun altro musicista del secolo e` ancora riuscito a farsi accettare tanto dai critici di Down Beat quanto da compositori classici come Boulez quanto dal pubblico della musica rock.
Per ironia della sorte, piu` passano gli anni e piu` Zappa sempre destinato a essere dimenticato dall'ambiente della musica rock (sul quale ha lasciato un'impronta molto labile) e a essere ricordato invece dal jazz e dalla classica.
Soltanto qualche complesso di progressive-rock ha tentato di emulare le sue imprese orchestrali e i suoi esperimenti d'avanguardia. La maggioranza del pubblico rock ricorda Zappa come l'autore di alcune canzoncine satiriche senza pretese, un cantante un po' kitsch e un chitarrista terribilmente noioso.
Il compositore d'avanguardia di We're Only In It For The Money e Lumpy Gravy, il musicista jazz di Uncle Meat e Burnt Weeny Sandwich, e persino l'autore dell'operetta rock Absolutely Free, sono stati rapidamente eclissati dall'industria del rock. Zappa si e` meritato l'oblio con la sua sfrenata auto-indulgenza registrando una quantita` spropositata di musica, un vizio che purtroppo e` il suo lascito piu` evidente sulle generazioni successive di musicisti indipendenti.




foto e musica di Zappa


www.dk-web.com/zappa

sito ufficiale

www.zappa.com




My Guitar want kill my mother



Little umbrella



Zappa sul Web

http://www.art.ru/

http://zappalinks.co.uk/

<http://www.zappa-analysis.com>

http://topocaliente.com

Libero Zappa in libera musica

A Genova il mitico Zappa suonò per l'ultima volta




| MOTORI DIRICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK! | LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | LA POESIA DEL FARO |

last modify 01/04/2001