BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA | | IL PORTO DEI RAGAZZI |


torna al capitolo 16

IL TESTO RIASSUNTO DAI RAGAZZI
Classe II F media dell'Istituto Comprensivo "A. G. Roncalli " Rosà (VI)

HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE


INDICE 1 || IL BAMBINO SOPRAVVISSUTO || 2.VETRI CHE SCOMPAIONO || 3.LETTERE DA NESSUNO || 4.IL CUSTODE DELLE CHIAVI|| 5.DIAGON ALLEY|| 6.IL BINARIO NOVE E TRE QUARTI|| 7.IL CAPPELLO PARLANTE|| 8.IL MAESTRO DELLE POZIONI || 9.IL DUELLO DI MEZZANOTTE|| 10.HALLOWEEN || 11.IL QUIDDITCH || 12.LO SPECCHIO DELLE BRAME || 13.NICOLAS FLAMEL || 14.NORBERTO.. ||
||
15.LA FORESTA PROIBITA || 16.LA BOTOLA || 17.L'UOMO DAI DUE VOLTI ||


CAPITOLO 17

L’UOMO DAI DUE VOLTI


Harry, entrato nell’ultima stanza, vede con grande sorpresa che oltre a lui, all’interno c’è Raptor, non Piton da lui sospettato.
Improvvisamente capisce che l’interessato alla pietra filosofale era Raptor. Il professore spiega ad Harry che Piton aveva voluto arbitrare la sua seconda partita di Quidditch per proteggerlo, non per nuocergli. Raptor fa poi schioccare le dita ed all’improvviso appaiono delle corde, che avvolgono Harry; rimprovera poi Potter per essersi dimostrato un ficcanaso e lo minaccia di morte.
Di fronte a tali eventi Harry inizia a capire molte cose; ad esempio che è stato proprio Raptor a far entrare il mostro la notte di Halloween.
Potter si accorge che, dietro le spalle, Raptor nasconde un oggetto: lo Specchio delle Brame;
lo stesso professore gli rivela incautamente che lo specchio costituisce proprio la “chiave” per trovare la Pietra Filosofale” ed aggiunge che per Harry non c’è più scampo: Silente, il “ paterno Preside”, da lui allontanato con uno stratagemma, sarebbe ritornato ad Hogwarts troppo tardi per ostacolare il suo piano criminale.
Harry cerca di coinvolgere il più possibile Raptor nel discorso in modo da entrare lui primo in contatto con il magico specchio; pensa anche che, specchiandosi in esso, sarebbe riuscito a vedere dov’era nascosta la Pietra.
Nel frattempo una voce, quella di Voldemort, che convive con Raptor*, suggerisce al complice di servirsi dello stesso Harry per porre allo specchio il quesito di dove cercare l’oggetto magico. Liberato da Raptor dalle corde che lo attanagliavano, Potter si riprende ed è incalzato dal professore a dire cosa vede attraverso lo specchio.
Per un attimo scorge il suo volto, ma questo all’improvviso scompare; nella tasca di Harry è però apparsa una pietra di colore rosso rubino: Harry possiede ora la Pietra Filosofale ma Raptor non se n’é accorto!
Al suo antagonista, che gli chiede di farsela dare, risponde che non l’avrebbe mai avuta dalle sue mani. Inizia così un duello terribile durante il quale involontariamente Harry Potter, con un incantesimo, ustiona le mani ed il volto di Raptor, immobilizzandolo e vietandogli di reagire con armi magiche.
Improvvisamente poi Potter si sente sprofondare nel buio senza fine.

Si risveglia, tre giorni dopo, nell’ambulatorio di Madam Chips, con accanto Albus Silente, in un bel letto dalle lenzuola pulite e con affianco un comodino paragonabile ad un negozio di dolciumi, pegno dell’affetto dei suoi più cari amici. Il Preside chiede ad Harry di parlare sottovoce, altrimenti Madame Chips lo avrebbe allontanato dall’infermeria e lo rassicura dicendogli che Raptor non era riuscito a d impossessarsi della Pietra Filosofale; lo stesso Silente l’aveva recuperata e distrutta, salvando anche la vita di Harry.
Il direttore di Hogwarts risponde poi ad alcune importanti domande postegli da Potter eccetto quella in cui Harry avrebbe voluto essere a conoscenza del perché mai Voldemort lo volesse morto.

*…Nel punto dove normalmente avrebbe dovuto trovarsi la nuca del professore, c’era un volto, il volto più orrendo che Harry avesse mai visto. Era bianco come il gesso, con occhi rossi che mandavano bagliori, e per narici due fessure, come un serpente.
“Harry Potter...” sibilò “Lo vedi come sono diventato?” disse il volto” Pura ombra e vapore… io prendo forma soltanto quando posso abitare il corpo di qualcuni…
Ma ci sono sempre state persone disposte ad aprirmi il cuore e la mente…
Il sangue di unicorno mi ha rinvigorito, nelle scorse settimane…
Hai visto quando il fedele Raptor l’ha bevuto per me nella foresta?…
Una volta che sarò in possesso dell’Elisir di Lunga Vita, potrò crearmi un corpo tutto mio..”
(pag.278 - 79)


Alla fine dell’anno scolastico hanno luogo le premiazioni per le quattro case di Hogwarts. La quarta in classifica è il Grifondoro; terza è Tassorosso; seconda Corvonero; primi sono gli studenti di Serpeverde, con il punteggio maggiore. Tutto il pubblico, riunito nella Sala Grande, comincia a gridare ed ad esultare per la vincita, festeggiando i Serpeverde però Silente blocca gli applausi e dice che c’è una novità: riferisce quindi alcune comunicazioni dell’ultimo minuto, capovolgendo i risultati ed attribuendo,la vittoria al Grifindoro. A questo punto la folla si alza in piedi e applaude. Dopo aver ricevuto la raccomandazione di non far uso della magia durante la loro permanenza nel mondo esterno ad Hogwarts tutti gli studenti, Harry Potter compreso, felici riabbraccerano i loro familiari, tornati a casa per la pausa estiva. Harry però ha già in mente di rendere Dudley oggetto di una lunga serie di “simpatiche”magie!

| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO |
LA POESIA DEL FARO|