BIBLIOTECA | | EDICOLA | | TEATRO | | CINEMA | | IL MUSEO | | Il BAR DI MOE | | LA CASA DELLA MUSICA | | LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | | | NOSTRI LUOGHI | | ARSENALE | | L'OSTERIA | | LA GATTERIA | | IL PORTO DEI RAGAZZI |


torna al capitolo 4

IL TESTO RIASSUNTO DAI RAGAZZI
Classe II F media dell'Istituto Comprensivo "A. G. Roncalli " Rosà (VI)

HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE

INDICE 1 || IL BAMBINO SOPRAVVISSUTO || 2.VETRI CHE SCOMPAIONO || 3.LETTERE DA NESSUNO || 4.IL CUSTODE DELLE CHIAVI|| 5.DIAGON ALLEY|| 6.IL BINARIO NOVE E TRE QUARTI|| 7.IL CAPPELLO PARLANTE|| 8.IL MAESTRO DELLE POZIONI || 9.IL DUELLO DI MEZZANOTTE|| 10.HALLOWEEN || 11.IL QUIDDITCH || 12.LO SPECCHIO DELLE BRAME || 13.NICOLAS FLAMEL || 14.NORBERTO.. ||
||
15.LA FORESTA PROIBITA || 16.LA BOTOLA || 17.L'UOMO DAI DUE VOLTI ||


CAPITOLO 5

DIAGON ALLEY


L’indomani, appena svegliatosi, Harry pensa di aver sognato ogni cosa, ma Hagrid è steso sul divano ed un gufo picchietta sulle porte aspettando di essere pagato per aver portato il giornale!

Quando Hagrid si sveglia, lui e Harry partono in barca verso Londra; arrivati al porto ormeggiano e prendono il treno.

Nel centro di Londra entrano in un locale dove Harry viene subito circondato da gente intenzionata a stringergli la mano con ammirazione.

Nel retro c’è un posto dove Hagrid, picchia su un mattone con il suo ombrello tre volte; così facendo, si apre un varco che li porta a Diagon Alley.

Il gigante e Harry si avviano alla Gringott, la banca dei maghi, per prendere un po’ di soldi (divisi in galeoni, falchi, galline) per poi andare ad acquistare i libri ed il materiale scolastico richiesto dalla scuola di Hogwarts.

Alla Gringott

Straniero entra ma tieni in gran conto
Quel che ti aspetta se sarai ingordo

Perché chi prende ma non guadagna

Pagherà cara la magagna

Quindi se cerchi nel sotterraneo

Un tesoro che ti è estraneo

Ladro avvisato mezzo salvato:

Più del tesoro non va cercato.



Mentre Hagrid va a bere qualcosa, Harry si fa cucire l’uniforme scolastica;
insieme vanno poi a prendere la bacchetta magica che, strano caso, è sorella di quella di Voldemort, che gli aveva provocato, ancora bambino, la cicatrice;

oltre ai libri Hagrid compra anche una civetta bianca ( Edvige).

Prima di lasciarlo, Hagrid gli comunica la sua stessa meraviglia nel constatare quanto Harry sia famoso.

Il gigante saluta poi il ragazzo, prende posto sul treno e parte.


| MOTORI DI RICERCA | UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO |
LA POESIA DEL FARO|