| BIBLIOTECA | EDICOLA |TEATRO | CINEMA | IL MUSEO | Il BAR DI MOE | LA CASA DELLA MUSICA | LA CASA DELLE TERRE LONTANE |
|
LA STANZA DELLE MANIFESTAZIONI | NOSTRI LUOGHI | ARSENALE | L'OSTERIA | IL PORTO DEI RAGAZZI | LA GATTERIA |


altri articoli di Tabucchi

Antonio Tabucchi

Nostra tv/1: Un fiore all'occhiello

1. La Fontaine racconta in una favola che la formica dice alla cicala: hai cantato tanto, ora balla.
2.Per risolvere la situazione forse si potrebbe pensare a un altro lodo Schifani.
3.Non so cosa, ma l’ha spiegato Sergio Romano. L’ha detto il telegiornale.
4.Vespa ha detto: un momento, ora ci colleghiamo con S. Michele di Bari.
5.Da Vespa, a rappresentare il governo, c’era il ministro delle politiche agricole Alemanno. Forse quello dell’Iraq è un problema agricolo e noi non lo sapevamo. Infatti il petrolio è un fossile, ma di origine vegetale.
6.Però loro hanno bombardato, ha interloquito Gianni De Michelis. Diceva: il Kosovo, il Kosovo, il Kosovo. Stabiliva la par condicio con l’Iraq.
7.Gianni De Michelis è stato condannato da un tribunale della Repubblica.
Ma ora ha intrapreso un nuovo corso. Per questo era da Vespa come esperto dell'Iraq.
8.Berlusconi ha detto: noi non siamo servi degli americani, e non dimentichiamo che gli americani ci hanno salvato dal comunismo. Vuol forse dire che quando Moro stava per fare il compromesso storico i veri rapitori furono gli americani?
9.Anche il Cile fu salvato dagli americani dal comunismo, che ebbero l'accortezza di sostituire il presidente Allende col generale Pinochet.
10.Gli americani hanno salvato mezzo mondo dal comunismo. L'unico paese che non hanno mai salvato dal comunismo è quello dove c'era davvero il comunismo, l'Unione Sovietica.
11.Da Vespa c'era in collegamento anche Magdi Allam. Prima scriveva su Repubblica, ora scrive sul Corriere. È stato fatto uno scambio?
12.Sarà un'impressione, ma si ha l'impressione che agli iracheni gli americani non ci piacciono. Che fare?
13.Però De Michelis ha detto: io mi sento tranquillo nella mia coscienza di socialista.
14.Vespa ha rammentato un collega che ha avuto l'oscar del silenzio. Lo diceva con ammirazione e col rimpianto di chi non è stato prescelto.
15.Vespa è andato a lodare il silenzio alla trasmissione di Giuliano Ferrara. Ha detto che chi ha parlato troppo male di lui non ha avuto una fine felice. Un uomo come Ferrara, con tutte le conoscenze nella Cia che ha, capisce un sacco di punti di vista.
16.Vespa probabilmente confida nella giustizia divina. È un uomo religioso. Dio c'è, si trova scritto anche con lo spray sulle autostrade italiane.
17.Come risposta ai sequestratori degli italiani, Adriano Sofri propone che gli italiani portino un fiore all'Altare della Patria. Il gesto è patriottico. Sofri non ha mai chiesto permessi personali, ma se ne chiedesse uno per portare un fiore all'Altare della Patria potrebbe rappresentare, se non tutti gli italiani, almeno coloro che hanno sempre considerato dubbiosa la sentenza che lo ha condannato e chiedono la grazia per lui. Che sono tanti.
18.Io, personalmente, preferirei delegare.
19.Comunque se qualcuno proprio volesse ma non potesse, c'è sempre Interflora, con invio personalizzato.
20.Ma a proposito di milite ignoto, forse che gli italiani rapiti in Iraq erano dei militi ignoti?
21.Mi ricordo una canzone che diceva “mettete dei fiori nei vostri cannoni”. Anche i militari portoghesi del 25 aprile 1974 avevano dei garofani nella canna del fucile. Che fossero pacifisti?
22.Mi ricordo dei Figli dei fiori. In America li chiamavano hippies. Erano quasi tutti capelloni.
23.Padre Alex Zanotelli raccomanda: non fiori, ma opere di bene. Il suo libro si chiama: I poveri non ci lasceranno dormire. Però anche i ricchi a volte fanno dormire male.
24.Però anche un “Porta a porta” in diretta dall'Altare della Patria, ora che viene la bella stagione, potrebbe essere un'idea. Anche senza fiori. Basta Vespa.


Antonio Tabucchi – L'UNITA' – 29/04/2004




| UFFICIO INFORMAZIONI | LA POSTA | CHAT | SMS gratis | LINK TO LINK!
| LA CAPITANERIA DEL PORTO | Mailing List | Forum | Newsletter | Il libro degli ospiti | ARCHIVIO | MOTORI DI RICERCA |